Nuove tecniche per ridurre le emissioni gas degli allevamenti suinicoli

Presentazione dei risultati di un progetto dell'Aps Piemonte. Venerdì 21 maggio 2010 a Fossano (Cn)

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

vasche_liquami_reflui_suini.jpg

La riduzione dell’impatto ambientale dell’allevamento suinicolo è un obiettivo che sia i produttori e sia la Pubblica amministrazione perseguono da decenni. 

L’Aps Piemonte opera a fianco degli allevatori per aiutarli a gestire il proprio allevamento suinicolo in conformità alla normativa vigente e con l’obiettivo di gestire in modo ottimale i reflui zootecnici prodotti.

Lo stoccaggio e la gestione dei reflui comportano delle emissioni gassose che determinano problemi di odori e dispersioni in atmosfera, fastidiose per i cittadini e pericolose per l’atmosfera stessa. 

Negli ultimi due anni l’Aps Piemonte, in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Ingegneria agraria, forestale e ambientale dell’Università di Torino, ha realizzato un progetto di sperimentazione di diversi sistemi di copertura delle vasche di stoccaggio dei liquami allo scopo di ridurre le emissioni in atmosfera. Il progetto è stato realizzato con il contributo della Regione Piemonte, Assessorato all’Agricoltura.

I risultati sono interessanti e saranno presentati nella giornata dimostrativa che si svolgerà venerdì 21 maggio a Fossano, h. 9,00.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Michelangelo Pellegrino (Coldiretti Cuneo) - cell. 335-5643315

Giovanni Battista Testa 0172/637136 – cell. 335-5694937

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 243.998 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner