Dal 2010 la Francia contrattualizza burro, latte in polvere e siero

Per l'Antitrust d'oltralpe la contrattualizzazione è la soluzione più promettente dei problemi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

burro.jpg
L'operatore borsistico della piazza di Parigi, Nyse Euronext, lavora, su iniziativa del ministro dell'Agricoltura Bruno Le Maire, sul lancio, nel primo semestre 2010, di tre contratti a termine basati sui tre prodotti lattieri piu' commercializzati: il burro industriale, la polvere di latte ed il sieri di latte, utilizzato nell'alimentazione animali, l'industria alimentare (cioccolato al latte) e industria farmaceutica (latte per l'infanzia).
Lo riferisce un articolo di 'Le Figaro', la cui traduzione compare su un numero pubblicato nel corso di questa settimana della 'rassegna estera' di Agra Press, che da' conto delle voci favorevoli e contrarie a questa operazione.    
 
L'Antitrust francese appoggia la contrattualizzazione
L'autorita' della concorrenza ha affermato che la soluzione 'piu' promettente' per risolvere i problemi ricorrenti del settore del latte, confrontato da molti mesi a ribassi di prezzo, sarebbe la messa in atto 'di una contrattualizzazione' tra produttori ed industriali. Lo riferisce 'Les Echos'.

Fonte: Agrapress

Tag: latte

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 251.093 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner