Patate da industria: firmato l'accordo interprofessionale

La soddisfazione della Cia: 'Collaborazione di tutta la filiera'

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Patata_350.jpg

Firmato l'accordo interprofessionale per la patata da industria

E' stato siglato ieri 4 agosto 2010 l'accordo interprofessionale per la campagna 2010 sulle patate destinate alla trasformazione industriale. Tale accordo è stato firmato dal ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, dalle unioni nazionali delle associazioni pataticole Unapa ed Italpatate, e dall'Aiipa, Anicav, Fedagri e Agci in rappresentanza delle industrie di trasformazione, con l'assistenza delle organizzazioni agricole professionali. L'accordo riguarda la terza annualità del programma poliennale 2008-2011.

"Viene così riconfermata - ha commentato la Cia, Confederazione italiana agricoltori - la collaborazione di tutta la filiera nell'assicurare al comparto nazionale pataticolo un modello organizzativo che premia alti standard qualitativi uniti a strumenti efficaci di tracciabilità, ottimizzando sia il settore della produzione che quello della trasformazione del prodotto".

"L'obiettivo di trasformazione - ha spiegato la Cia - è stato fissato dalle parti in 170.000 tonnellate di patate e la stipula dei contratti avverrà utilizzando il modello unico di contratto, allegato all'accordo interprofessionale che utilizza la modalità della vendita diretta".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner