Rifiuti, differita al 30 giugno la scadenza per la presentazione del Mud

L'Acli Terra chiede al governo una riconsiderazione del Sistri e propone una maggiore informazione alle imprese

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

parlamento.jpg

Acli Terra: 'Il governo dovrebbe riconsiderare
le prossime scadenze del Sistri'

Il Consiglio dei ministri ha differito dal 30 aprile al 30 giugno il termine di scadenza per la presentazione del Mud, il modello unico di dichiarazione ambientale.

L'Acli Terra ha ricordato come la circostanza "dovrebbe indurre il governo a riconsiderare, in maniera organica e tempestiva, anche le prossime scadenze del 13 luglio e del 12 agosto. Alle due date - spiega l'associazione - sono associati gli adempimenti specifici, rispettivamente per le imprese più grandi e per quelle più piccole, richiesti dal Sistri, il sistema di controllo elettronico della tracciabilità della filiera dei rifiuti speciali. Anche per queste scadenze è auspicabile - aggiunge l'Acli Terra - una proroga per attivare una fase di opportuna informazione alle imprese, soprattutto quelle più piccole, costrette a gestire procedure troppo complesse ed eccessivamente onerose".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 186.986 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner