Le piante per il futuro

Roma, 17 giugno 2008. Lancio della piattaforma tecnologica nazionale 'IT - Plants for the Future'

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

piattaforma-tecnologica-it-plants-for-the-future.jpg

Sarà l'Accademia Nazionale dei Lincei (Roma, via della Lungara, 10) ad ospitare il convegno di presentazione della piattaforma 'IT - Plants for the future'. Essa consentirà di integrare e rinforzare la sinergia tra la Piattaforma Tecnologica Europea 'Plants for the Future', il 7° Programma Quadro europeo e i programmi nazionali di ricerca sulle piante. In collaborazione con l’Università di Bologna, fanno parte del comitato promotore che sta dando vita a questa realtà italiana Ais, Assalzoo, Assobiotec, Barilla, Centrale-Cesena, Dipartimento Agroalimentare del Consiglio nazionale delle ricerche, Cra, Enea, Inran, Italian plant genomics network, Parco scientifico e tecnologico della Sicilia e il Parco tecnologico padano.

Questa iniziativa si propone di richiamare l’attenzione sul valore strategico della ricerca sulle piante, la cui importanza è resa ancor più evidente dalla recente crisi nella produzione mondiale di alimenti. In questo contesto la piattaforma si prefigge di sviluppare in maniera sostenibile le potenzialità produttive del Paese per migliorare la qualità, la sicurezza alimentare e di approvvigionamento dei prodotti agricoli vegetali tramite la selezione di nuove varietà di piante destinate alle filiere agro-alimentare ed agro-industriale. 

La piattaforma intende sviluppare una rete tra centri di ricerca dell’industria e delle istituzioni pubbliche che includa tutti i soggetti che operano nel settore agro-industriale a partire dall’industria sementiera e vivaistica sino a quella alimentare e non.

Presiederà i lavori (inizio ore 10.30) Silvio Ferrari, Presidente della Piattaforma Tecnologica IT-Plants. Seguirà nel pomeriggio il simposio 'Genomica delle piante in Italia, organizzato da Francesco Salamini, Università di Milano. Numerosi istituti di ricerca contribuiranno ai lavori che tratteranno, fra l'altro, colture quali vite, melo, solanacee, frumento ed orzo.

 

Segretariato: IT-Plants for the Future c/o Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Tel.051-2098856
Segreteria Organizzativa del Convegno: Assalzoo Tel: 06-854164 - Fax: 06-8557270

Fonte: AgricolturaOnWeb

Autore: C S

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.774 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner