Manitou scommette sui sollevatori compatti, ideali per lavorare negli spazi ristretti di aziende agricole, stalle, magazzini e vivai. Dopo aver presentato i modelli MT 730 H e 930 H/HA ad Eima 2021, lancia la nuova Serie ULM, Ultra Light Manitou, realizzata nella sede di Laillé (Ille-et-Vilaine, Francia) con il supporto della Regione Bretagna e in particolare del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr).

Gli operatori attivi in agricoltura, edilizia e cura del paesaggio che desiderano telescopici versatili, facili da usare e da trasportare tra due cantieri apprezzeranno la compattezza e la leggerezza dei due modelli ULM che - larghi appena 1,49 metri ed alti 1,92 metri - si spingono ovunque e possono essere trasportati su rimorchi standard grazie al peso minimo di 2.700 chilogrammi.

 

Performance e versatilità

In consegna in Europa, Nord America e Australia a partire dal terzo trimestre 2022, gli ULM 412 H e 415 H di Manitou - a cui corrispondono i modelli GCT 3-14 e 3-14+ di Gehl (brand del Gruppo francese) - vantano capacità di carico rispettivamente di 1.250 e 1.500 chilogrammi, un'altezza di sollevamento di 4,30 metri e uno sbraccio massimo di 2,62 metri.

Pur presentando un'altezza complessiva ridotta, offrono un'elevata luce libera da terra (29 centimetri) che consente di muoversi senza problemi su ogni fondo.

 

Un motore a tre cilindri Yanmar Stage V da 35 cavalli e una trasmissione idrostatica da 2AV + 2RM assicurano alte prestazioni in campo e su strada, dove i nuovi arrivati possono raggiungere i 25 chilometri orari. Inoltre, un impianto idraulico con portata massima di 48 litri al minuto e un distributore flow sharing per l'esecuzione di più movimenti idraulici contemporaneamente permettono di gestire al meglio le attività di movimentazione.


Manitou ULM con capacità di sollevamento di 1.250 e 1.500 chili

Manitou ULM con capacità di sollevamento di 1.250 e 1.500 chili

(Fonte foto: Manitou)


Gli ULM possono effettuare diverse operazioni in modo efficiente usando vari accessori appositamente progettati, tra cui carrelli portaforche, pinze per vasi, tagliarami, movimentatori Big Bag e lame da neve. In più, possono lavorare su terreni accidentati grazie alla presenza delle quattro ruote motrici, dell'assale posteriore oscillante e di un'ampia gamma di pneumatici.

 

Serie ULM, redditività al top

Molto versatili, i sollevatori Manitou presentano anche ridotti Total Cost of Ownership (Tco). Infatti, il sistema opzionale Stop & Start garantisce una riduzione dei consumi di carburante con un conseguente calo dei Tco.


Un sistema elettronico di compensazione sostituisce il compensatore idraulico, permettendo l'eliminazione di un cilindro. In questo modo, si riduce sia il fabbisogno di olio idraulico, e quindi il peso del telescopico, sia la larghezza del mezzo.

Anche la manutenzione è ottimizzata grazie all'ampia apertura del vano motore che facilita l'accesso ai componenti sotto cofano e a un portello davanti al propulsore che consente di rimuovere paglia o polvere vicino ai radiatori. Semplice pure l'accesso ai serbatoi del carburante e dell'olio idraulico posizionati all'altezza degli occhi. L'operatore può gestire la manutenzione anche da smartphone con le app MyManitou e MyGehl, che ricevono dati dai mezzi connessi (di serie).


Manitou ULM facili da manovrare e gestire

Manitou ULM facili da manovrare e gestire

(Fonte foto: Manitou)

 

Sicurezza e comfort by Manitou

Infine, gli ULM permettono di lavorare in modo sicuro e comodo. L'accesso alla cabina certificata Rops è facilitato dall'assenza di gradini e a bordo la visuale è davvero ottima. "Per garantire più sicurezza - spiega Camille Rouvrais, Product manager di Manitou - abbiamo sostituito la griglia del tetto con una finestra in policarbonato trasparente e resistente agli urti che si adatta perfettamente ai requisiti della norma Fops".

Contribuiscono a migliorare la visibilità il montaggio dei tubi idraulici all'interno del braccio e il posizionamento del cofano motore in basso a destra, nonché due prese d'aria sul parabrezza che assicurano un disappannamento ottimale.

Il comfort di guida aumenta grazie allo schermo sul cruscotto che visualizza tutte le informazioni necessarie sotto forma di pop up e al joystick sul bracciolo flottante che garantisce massima flessibilità di utilizzo. Ulteriori plus sono il freno di stazionamento automatico e le tre modalità di sterzata: due ruote sterzanti per la marcia ad alta velocità, quattro ruote sterzanti per manovre in spazi ristretti e granchio per le manovre laterali.


Cabina dei sollevatori Manitou ULM

Cabina dei sollevatori Manitou ULM

(Fonte foto: Manitou)

Manitou-ULM-vivaio-2022.jpg
I Manitou ULM sono larghi solo 1,49 metri ed alti 1,92 metri Fonte foto: Manitou Group