Deutz-Fahr: debutta la Serie 6 TTV e arriva la Serie 6C

Con inedita trasmissione a variazione continua, i nuovi trattori 6190 e 6230 da 192 a 230 cavalli sono prestanti, efficienti e confortevoli. Dal 28 gennaio 2022 saranno affiancati dai modelli 6C

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

deutzfahr-serie6ttv-campo-2022.jpg

Trattrice Deutz-Fahr Serie 6 TTV impegnata nella pressatura
Fonte foto: Same Deutz-Fahr

Deutz-Fahr ha concluso il 2021 con il lancio della Serie 6 TTV, sorella minore della Serie 7 TTV che risulta affidabile, user friendly e versatile. Ora il brand di SDF inizia il 2022 presentando online la Serie 6C il prossimo 28 gennaio. In attesa di scoprire la nuova linea, capiamo cosa rende unici i modelli 6190 TTV e 6230 TTV.

Serie 6 TTV verde dentro e fuori

Realizzati nel sito Deutz-Fahr Land di Lauingen (Germania), i modelli 6190 TTV e 6230 TTV montano motori a sei cilindri Deutz TCD 6.1 da 6,1 litri con potenze massime di 192-230 cavalli (a 1.900 giri al minuto) e coppie massime di 821-970 newtonmetri (a 1.500 giri al minuto). Grazie ai sistemi di post trattamento dei gas di scarico DOC-DPF-SCR e ai nuovi serbatoi monolitici da 420 litri, i propulsori assicurano il rispetto dello Stage V, minori consumi e un'elevata autonomia.

I motori si distinguono anche per la facilità di gestione. Infatti, il DPF passivo - oltre a non richiedere l'iniezione supplementare di gasolio per la pulizia e a produrre meno calore - offre una rigenerazione più rapida rispetto ai filtri tradizionali, mentre gli intervalli di cambio dell'olio motore e dell'olio della trasmissione/idraulico sono ora pari, rispettivamente, a mille e 2mila ore. Aumentano ulteriormente l'efficienza il nuovo sistema di raffreddamento, molto compatto, e la ventola eVisco, controllabile tramite centralina elettronica.

Nuova trasmissione, efficienza al top

Degna compagna dei propulsori Deutz è la nuova trasmissione a variazione continua TTV che - sviluppata basandosi sul layout delle trasmissioni delle Serie 7 e 8 TTV - combina componenti meccanici epicicloidali con due unità idrostatiche ad alta pressione, garantendo un flusso di potenza sempre regolare, nonché consumo di gasolio e dissipazione di calore davvero ridotti. Funzionante nelle modalità Automatica, Automatica avanzata, Pto e Manuale, la TTV permette di raggiungere i 40 chilometri orari a soli 1.200 giri al minuto o i 60 chilometri orari a 1.800 giri al minuto.


Trasmissione a variazione continua della Serie 6 TTV di Deutz-Fahr
Trasmissione a variazione continua della Serie 6 TTV di Deutz-Fahr


I 6190 e 6230 possono contare su un'eccellente accelerazione come pure su ottime performance in frenata. Merito dei freni a disco a secco montati sul ponte anteriore (solo su 6230), del freno motore Brake Plus con comando a pedale che garantisce una capacità frenante aumentata del 40% e della frenatura idraulica del rimorchio DualMode (opzionale) che garantisce maggiori flessibilità e sicurezza su strada. In opzione, la frenatura pneumatica del rimorchio con sistema aTbm (advanced Trailer brake management) che riduce lo spazio di frenata.

Non finisce qui. I modelli DF con carico massimo ammissibile aumentato fino a 14.5 tonnellate (6230) risultano perfettamente stabili, anche con caricatore frontale ProfiLine FZ80.1, grazie al sistema di sospensione adattativo e affrontano al meglio i terreni dissestati con l'ausilio di ammortizzatori installati sul lato anteriore dell'assale.

Idraulica e Pto ben studiate

La forza dei 6190 e 6230 sta nel powertrain, ma anche nell'impianto idraulico CleanOil che - indipendente da quello di lubrificazione della trasmissione - assicura notevole durata. Il circuito con pompa load sensing da 120 o 160 litri al minuto e pompa dello sterzo da 58 o 58+28 litri al minuto consente di prelevare 60 litri di olio da inviare agli attrezzi. Disponibili pure fino a cinque distributori posteriori e due anteriori - tutti a controllo elettronico e con innesto proporzionale - nonché il collegamento Power Beyond (opzionale).

Con distributore dedicato, il sollevatore posteriore alza fino a 9.200 chilogrammi e vanta una nuova posizione di trasporto integrata per gli stegoli reclinabili, oltre agli stabilizzatori idraulici o automatici. Proposto in opzione, il sollevatore anteriore con controllo di posizione solleva fino a 5.450 chili.


Impianto idraulico CleanOil per la Serie 6 TTV di Deutz-Fahr
Impianto idraulico CleanOil per la Serie 6 TTV di Deutz-Fahr


Ottimizzano ulteriormente la gestione degli implement la Pto posteriore con inserimento elettroidraulico modulabile attraverso l'iMonitor che funziona alle velocità 540ECO/1000/1000ECO e la Pto anteriore a due velocità (1000 o 1000ECO) o DualSpeed, che consente di selezionare la velocità 1000 o 1000 ECO dall'InfoCentrePro in cabina. Il codolo intercambiabile della Pto posteriore - gestibile dal bracciolo o dai pulsanti sui parafanghi posteriori - agevola la sua sostituzione e il collegamento alle varie attrezzature.

Cabina: solo tecnologie all'avanguardia

Al lavoro con gli attrezzi, il driver gode di grande comfort nella MaxiVision 2 Cab che - vista anche sulle Serie 7 e 8 - possiede sospensioni meccanica o pneumatica ed è separata dal vano motore per ottenere un buon isolamento da vibrazioni, calore e rumore (rumorosità interna pari a 69 dB). In più, la cabina ospita un nuovo sedile pneumatico, climatizzato e capace di ruotare di 23 gradi, un inedito sistema per il montaggio di monitor aggiuntivi e un tettuccio apribile, offerto in tre versioni. Disponibili anche 23 luci da lavoro led e la funzione Coming Home per la discesa sicura dal trattore.

A bordo, il driver dispone di joystick Max Com sul bracciolo per la selezione della direzione e della velocità di marcia o il controllo del sollevatore anteriore, cruscotto digitale InfoCenterPro per la visualizzazione delle informazioni e display touch iMonitor da 8 o 12 pollici (optional) con nuova interfaccia e inedite funzioni. Tra queste, la funzione XTend consente di condividere lo schermo in modalità wireless su tablet esterni, permettendo al gestore della flotta di intervenire a distanza.


Equipaggiamento di bordo della Serie 6 TTV di Deutz-Fahr
Equipaggiamento di bordo della Serie 6 TTV di Deutz-Fahr


Non mancano soluzioni di Smart Farming, come ad esempio la guida automatica, la funzione Auto-Turn per la gestione automatica delle svolte in capezzagna e la telemetria SDF Fleet Management (gratis il primo anno). Infine, le funzioni Isobus SectionControl e Variable Rate Control, nonché la tecnologia Tim, Tractor Implement Management, che permette all'attrezzo di gestire automaticamente alcune funzioni del trattore, aumentano l'accuratezza e la precisione delle operazioni.

Serie 6C in arrivo

Tra pochi giorni, SDF svelerà online la Serie 6C. Nel frattempo, tutti gli operatori interessati possono godersi l'attesa guardando i video teaser riguardanti la nuova linea pubblicati sul sito dedicato.

Video teaser sul lancio della nuova Serie 6C di Deutz-Fahr

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.057 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner