New Holland T4 F/N/V, innovazione in formato compatto

Première mondiale ad Eima 2021 per i nuovi trattori specializzati con motori Stage V e idraulica rivista. Sotto i riflettori il nuovissimo T4.120 F da 118 cavalli e i modelli T3F e T3LP Stage V

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

newholland-t4120f-stagev-eima2021.jpg

New Holland T4.120 F sul palcoscenico di Eima 2021
Fonte foto: Agronotizie

Viticoltori, frutticoltori e contoterzisti attivi in vigneto e frutteto necessitano di trattrici sempre più ecologiche e performanti. Lo sa bene New Holland Agriculture che punta a mantenere una posizione leader nel segmento delle macchine per colture speciali con la nuova serie di trattori specializzati T4 F/N/V, vista in anteprima assoluta ad Eima International 2021.

In fiera si è potuto sognare davanti al nuovo T4.120 F (Frutteto) da 118 cavalli che - proposto con cabina a pavimento piatto o arco di sicurezza Rops - si aggiunge ai modelli T4.80, T4.90, T4.100 e T4.110 con potenze da 75 a 107 cavalli. In mostra a Bologna anche le nuove gamme Stage V T3F e T3LP (Low Profile), oltre all'innovativo T4.110V con generatore elettrico e-Source per l'alimentazione degli attrezzi elettrici e-Sprayer ed e-Mulcher di Nobili.

"I T4F con arco di sicurezza sono già ordinabili, mentre i modelli con cabina, visti in anteprima ad Eima, verranno lanciati ufficialmente ad Agritechnica 2022" fa sapere New Holland. "Anche le linee T3F e T3LP Stage V possono già essere ordinate".

Nuovo New Holland T4.120 F da 118 cavalli in versione cabinata
Nuovo New Holland T4.120 F da 118 cavalli in versione cabinata

"Da settant'anni siamo all'avanguardia nel settore, innovando e arricchendo la nostra offerta esclusiva così da soddisfare le esigenze di frutticoltori e viticoltori" afferma Oscar Baroncelli, New Holland Agriculture tractors product management leader global. "Oggi, con i nuovi T4 F/N/V, andiamo ancora una volta incontro agli operatori".

Due cuori Stage V

La Serie T4 F/N/V usa sempre i motori della famiglia FPT Industrial F5C, ma emissionati Stage V. Se i modelli Stage IIIB avevano tutti il propulsore a quattro cilindri, due valvole F34 da 3,4 litri, tra i nuovi arrivati solo il T4.80 da 80 cavalli monta l'F34 dotato di DOC e DPF per adeguarsi all'ultimo standard.

I T4.90, 100, 110 e 120 da 90 a 120 cavalli possiedono invece il quattro cilindri, quattro valvole F36 da 3,6 litri che fornisce più potenza e coppia sul top di gamma e rispetta lo Stage V grazie al sistema di post trattamento Compact Hi-eSCR2 con DOC e SCRoF.

"L'F36, presente anche sulla Serie T5, vanta un nuovo modulo Hi-eSCR2 estremamente compatto che permette di contenere il più possibile le dimensioni del mezzo, a tutto vantaggio della visibilità anteriore e laterale" spiega Emanuele Paganelli, marketing communication manager di New Holland. L'F34 e l'F36 sono stati sviluppati da FPT con testa ribassata, turbina rovesciata e nuova geometria.

Motore FPT F36 Stage V sotto il cofano del New Holland T4.120 F
Motore FPT F36 Stage V sotto il cofano del New Holland T4.120 F

Il layout dei motori ridisegnato permette l'installazione del sistema di post trattamento all'interno del nuovo cofano, riprogettato per ridurre l'altezza. L'altezza ridotta e le dimensioni compatte del cofano assicurano maggiori visibilità e sicurezza, nonché ridotti danni ai rami durante il passaggio tra i filari. Affiancano i propulsori Stage V trasmissioni arricchite con nuove soluzioni.

T4 F/N/V, prestazioni idrauliche migliori

Altra novità è l'idraulica, perfezionata nella versione Rops per aumentare la produttività e l'efficienza. L'impianto idraulico prevede ora una nuova doppia pompa da 100 litri al minuto (64 o 82 litri al minuto sui trattori Stage IIIB) e cinque coppie di innesti per i distributori idraulici ausiliari con flusso libero. "Al momento l'upgrade idraulico comprende più distributori ventrali, soluzioni con sistemi di diverter per avere più prese libere e la doppia pompa di base, ma in futuro arriveranno anche nuovi circuiti load sensing" comunica New Holland.

La portata idraulica maggiorata agevola l'azionamento simultaneo di più attrezzi, mentre il nuovo sollevatore posteriore HPL con rilevazione del carico load sensing e due martinetti esterni riduce il consumo di carburante e il surriscaldamento dell'olio. Offerto sempre con l'esclusivo sistema Lift-o-Matic Plus, garantisce una capacità massima alle rotule di 2.600 chilogrammi (invariata rispetto al passato per tutti i modelli). Disponibili anche un nuovo sollevatore anteriore integrato e una Pto con frizione idraulica modulata.

 

Nuovo sollevatore HPL per New Holland T4.120 F
Nuovo sollevatore HPL per New Holland T4.120 F

Posto guida: c'è proprio tutto

Per permettere agli operatori di guidare e controllare le attrezzature con la massima comodità, i T4 F/N/V sono equipaggiati con un posto guida migliorato, oltre che con un assale anteriore ammortizzato. I modelli con telaio Rops presentano maggiore spazio, sedili più ampi e spostati indietro di 7 centimetri, nuovi comandi intuitivi e un cruscotto di facile lettura.

I modelli cabinati vantano una cabina a quattro montanti rivista, confortevole grazie a un pianale piatto standard e a caratteristiche mutuate dalle gamme NH più potenti. A bordo troviamo il nuovo display multifunzione VIS che - posizionato sopra il cruscotto - fornisce informazioni in tempo reale facilitando l'impostazione delle funzioni tramite un encoder, montato sul pannello laterale destro.

Ulteriori plus sono le nuove luci led, la guida satellitare, la predisposizione per gli avanzati sistemi PLM (per operazioni in linea con l'agricoltura 4.0), il parabrezza più grande per un'ottima visuale sul percorso di marcia e sugli attrezzi anteriori.

Posto guida del New Holland T4.120 F
Posto guida del New Holland T4.120 F

Stage V anche per i T3F e LP

Oltre ai T4, New Holland ha rinnovato anche i T3.60, 70 e 80 F, che ora montano nuovi motori a tre cilindri FPT S8000 Stage V da 2,9 litri con potenze massime da 55 a 75 cavalli (uguali ai modelli Stage IIIB) e sistema di post trattamento compatto, composto da DOC e DPF. L'aggiornamento delle motorizzazioni assicura un notevole risparmio di carburante, bassi costi di manutenzione e migliori ergonomia e comfort.

Arricchiscono l'offerta giallo blu i nuovi modelli T3.60, T3.70 e T3.80LP, anch'essi dotati di motori FPT S8000 Stage V e ideali per le aziende che eseguono operazioni in frutteto e lavorazioni leggere. Il profilo ribassato con maggiore altezza da terra e le dimensioni compatte permettono di lavorare senza difficoltà nelle coltivazioni a tendone, sotto chioma nei frutteti e nelle serre, mentre gli assali larghi garantiscono grande stabilità nei frutteti con filari distanziati (oliveti e mandorleti).

Le manovre con i T3LP sono sempre agevoli grazie a un angolo di sterzo fino a 52 gradi e un raggio di sterzata di 3,5 metri per la versione a due ruote motrici e di 3,6 metri per la versione a quattro ruote motrici.

Nuovo New Holland T3.80 LP ad Eima 2021
Nuovo New Holland T3.80 LP ad Eima 2021