CNH Industrial: futuro elettrico con Monarch Tractor

L'accordo pluriennale esclusivo, stipulato con l'azienda specializzata in elettrificazione, permetterà il lancio di una piattaforma elettrica per trattori di bassa potenza

cnhindustrial-monarchtractors-novembre-2021.jpg

Trattrice a guida autonoma full-electric di Monarch Tractors
Fonte foto: Monarch Tractor

Elettrificazione e automazione sono al centro dei pensieri di CNH Industrial che - a distanza di pochi mesi dall'acquisizione di una quota di minoranza di Monarch Tractor - ha firmato un accordo pluriennale esclusivo di licenza tecnologica con la casa californiana dedita allo sviluppo di trattori elettrici a guida autonoma.

Le due realtà lavoreranno a una piattaforma elettrica scalabile e modulare per trattori di bassa potenza che - realizzati nei prossimi anni partendo dalle richieste dagli agricoltori - si adatteranno alle diverse esigenze dei clienti.

Grazie alla partnership, il Gruppo proprietario di New Holland, Case IH e Steyr potrà approfondire la ricerca di sistemi di propulsione alternativi per la decarbonizzazione dell'agricoltura e migliorare le proprie competenze nel campo dell'elettrificazione, implementando più velocemente nuove piattaforme elettriche. Dal canto suo, Monarch Tractor potrà trarre vantaggio della grande esperienza di CNH nel settore agricolo.

"La collaborazione con Monarch rafforzerà la nostra posizione nell'agricoltura di precisione sostenibile, anche perché il know how dell'azienda e l'ecosistema di ricerca e sviluppo della Silicon Valley miglioreranno le nostre capacità in campo digitale" afferma Scott Wine, ceo di CNH Industrial. "Insieme potremo accelerare l'innovazione nell'ambito dei veicoli elettrici e proporre in tempi brevi soluzioni elettriche e autonome apprezzabili dagli agricoltori".