Nuovo stabilimento Claas in Kazakistan

Nel sito kazako verranno assemblate le mietitrebbie Tucano e le nuove Trion, nonché le trattrici di alta potenza Xerion

stabilimento-claas-kazakistan-2021.jpg

La nuova fabbrica Claas sorge a Petropavlovsk (Kazakistan)
Fonte foto: Claas Italia

Claas aumenta la propria capacità produttiva. Oltre ad aver rinnovato lo stabilimento francese di Le Mans e ampliato il sito russo di Krasnodar, la casa ha inaugurato una nuova fabbrica a Petropavlovsk, in Kazakistan, destinata all'assemblaggio sia delle mietitrebbiatrici Tucano sia dei trattori Xerion e, in futuro, delle inedite mietitrebbie Trion 700-500.

Oltre novanta macchine da raccolta
usciranno dalla moderna linea di montaggio dello stabilimento entro l'inizio della prossima stagione. Per rispettare i tempi della programmazione, la produzione delle Tucano è iniziata prima dell'inaugurazione ufficiale.

Le macchine realizzate sono sottoposte a un rigoroso controllo qualità in cui si verificano tutti i collegamenti, la disposizione delle linee idrauliche, la separazione e l'alloggiamento dell'alimentatore, nonché altre funzioni. Inoltre, un'unità su cinque viene testata su un apposito percorso prima di dichiararla idonea all'uso.

L'apertura del sito rientra in un più ampio progetto di cooperazione, partito il 21 giugno 2021 con la firma di un contratto di investimento speciale tra il Governo kazako e la Too Ct Assembly che prevede l'avvio del montaggio di diverse macchine Claas come pure di seminatrici Horsch.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 265.847 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner