Claas Trion 700-500: non tutti i campi sono uguali

Estremamente versatile, la nuova gamma media di mietitrebbie, presentata dal costruttore tedesco in venti modelli, risponde alle esigenze degli utilizzatori più diversificati

Michela Lugli di Michela Lugli

presentazione-della-nuova-gamma-trion-claas.jpg

Un momento della conferenza stampa del 5 agosto scorso
Fonte foto: Agronotizie

"Nessun compromesso" per le nuove mietitrebbie di gamma media Claas Trion 700-500.
Con questa premessa, Christian Radons dell'executuve board unit sales&services, Michael Haverkamp, senior vicepresident combines range B, Robert Beck, product management combines range B, e Christian Schulte, product specialist combine, hanno illustrato, nel corso della conferenza stampa del 5 agosto scorso, la nuovissima gamma di mietitrebbie Trion, già disponibile in Europa per la raccolta 2022 e dal 2023 anche in Nord America e Russia.
 

Tanti modelli per ogni esigenza

L'ampia scelta di modelli si declina nelle Trion 700 con sistema trebbiante APS Hybrid a rotore Roto Plus doppio o singolo, larghezza del canale di 1,42 millimetri, motori Cummins a sei cilindri, Stage V di nuova generazione con potenze fino a 435 cavalli e sistema Dynamic power di adattamento automatico della potenza. I modelli Trion 600/500 a sei e cinque scuotipaglia in otto versioni con sistema trebbiante APS Walker hanno larghezze del canale da 1,42 a 1,7 millimetri e uguali motori con potenze fino a 408. Due le configurazioni offerte: Low spec e High Tech.
 
Serie Trion Claas 2021: modelli
 
Disponibili anche sei modelli con cingolatura Terra Trac in tre larghezze, da 635, 735 o 890 millimetri e sei macchine in versione Montana con livellamento automatico delle pendenze longitudinali fino al 6% e laterali fino al 18%. Su queste macchine si trova la trazione integrale Power trac e il bloccaggio differenziale per le ruote anteriori ad azionamento elettrico opzionale.
 
Gamma Torion 500 700 - 2021


Il cuore trebbiante

Affidabilità, performance, precisione e adattabilità sono i punti cardinali seguiti per disegnare la trama delle mietitrebbie Trion.
Noto il sistema trebbiante Aps, già presente su altre serie come la Lexion, con cilindro di accelerazione del diametro da 450 millimetri e grande battitore di trebbiatura da 600 millimetri. Riprogettati i tre segmenti dell'Aps multicrop per la raccolta di diversi tipi di prodotto. Il passaggio da un tipo di coltura all'altro richiede meno di cinque minuti. Riprogettato anche il controbattitore principale che ora può essere dotato di diverse tipologie di griglie estraibili molto velocemente dal lato della macchina.


Tutta la serie dispone di sistema di pulizia Jet Stream con ventilatori a turbina, variatore idraulico dei ventilatori e pre pulizia a caduta con doppio flusso di aria compressa, tarato appositamente per la separazione secondaria Roto Plus.


I crivelli superiore e inferiore raggiungono una superficie totale di 5,1 m2 nella Trion 500 e Trion 700 e 5,8 m2 nella Trion 600. Le Trion 500 e 600, rispettivamente con cinque e sei scuotipaglia, hanno superficie di separazione da 7,48 o 6,25 m2, in base al modello. Disponibile di serie, il cilindro separatore Multifinger separation system (Mss) per arieggiare la paglia in modo omogeneo e aumentare la potenza di separazione, utile soprattutto in presenza di elevata umidità o di infestanti nel prodotto.
 

Aps Hybrid a doppio rotore per l'ammiraglia

Sia le Trion 720 che 730 lavorano con monorotore mentre l'ammiraglia 750 ha due rotori per la separazione principale. Su tutte le Trion con Aps Hybrid e Roto Plus è possibile variare in continuo dalla cabina il numero di giri dei rotori, indipendentemente dal numero di giri dell'Aps. La regolazione manuale o idraulica delle alette accecatrici dei rotori rende possibile la chiusura fino a quattro segmenti del rotore e riduce il sovraccarico dei crivelli in caso di paglia secca.

Il cassone della granella, in base al modello e alla versione della macchina, ha volumi da 8-9-10,5-11 e 12mila litri. Le velocità di scarico variano da 90 a 130 litri al secondo. In opzione è disponibile Profi cam, una videocamera che offre la vista grandangolare sul rimorchio e facilita lo scarico. La cuffia oscillante è regolabile dalla leva multifunzione Cmotion e l'angolo di rotazione del tubo di scarico è di 105 gradi.

Gestisce i residui sul campo il trinciapaglia Standard con dotazione di coltelli da 52 a 64 che salgono a 72 o 88 per la versione Special cut. La larghezza di spargimento dei residui e la loro direzione sono regolabili manualmente o da terminale Cebis. I distributori radiali o standard possono essere dotati di regolazione della direzione di lancio.
 

Spazio e comfort, mai più senza

La cabina di ultima generazione offre più spazio e un sedile - opzionale - girevole di 30 gradi su entrambi i lati con poggiapiedi. Montanti più sottili e una grande superficie di parabrezza e vetri laterali aumentano notevolmente la visuale.

In cabina, il terminale Cebis da 12 pollici HD, touch con sistemi di assistenza di guida Cemos Dialog e di regolazione automatica Cemos Automatic intregrati, offre tre diverse visualizzazioni. Terminale e bracciolo sono regolabili in modo indipendente l'uno dall'altro e la leva Cmotion, disponibile al posto della leva d'avanzamento standard, offre funzioni avanzate e fino a sette funzioni individuali memorizzabili.
 
Cabina Trion Claas 2021
 
I sistemi tra cui scegliere per la sterzatura automatica sono quattro: Laser pilot, che si orienta basandosi sul margine sinistro del campo ancora da trebbiare, Field scanner, che utilizza il rilevamento ottico dei bordi del campo (sinistra e destra) e lungo le passate. Il terzo sistema, Auto pilot, viene utilizzato nella raccolta del mais, con le piattaforme di taglio Corio e Corio Conspeed  per la guida tra le file e, infine, è disponibile il sistema Gps pilot con navigazione satellitare per cui è disponibile il nuovo Cemis 1200 con schermo da 12 pollici, visualizzazione 2D e 3D, Task management online e possibilità di documentazione con esportazione dati in excel via Telematics o con penna Usb, mappatura delle rese e visualizzazione delle stesse in tempo reale.
 
Cemis Claas Trion 2021
 
Ampia, infine, la scelta di piattaforme di taglio. Si passa dalla barra fissa Cerio alle piattaforme di taglio pieghevoli Vario - ottimizzata - e Convio. Utilizzabili anche la serie Maxiflex con coclea per colture basse e Convio flex a tappeti. Completano la serie gli spannocchiatori Corio e Corio conspeed per il mais e la piattaforma Sunspeed per girasole.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: macchine agricole video mietitrebbie agricoltura 4.0

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 263.951 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner