WEBINAR Agricoltura digitale e interoperabilità: storie di successo

Un evento virtuale per scoprire i vantaggi, i risparmi e gli utilizzi pratici dati dalle tecnologie. Venerdì 13 novembre prossimo l'incontro è con gli esperti ad Eima Digital Preview grazie al webinar di Image Line

Giulia Romualdi di Giulia Romualdi

agricoltura-digitale-tablet-tecnologie-by-sodawhiskey-adobe-stock728x500.jpeg

Interoperabilità: ridurre il lavoro di gestione dei dati da parte dell'agricoltore, grazie alla condivisione delle informazioni lungo la filiera (Foto di archivio)
Fonte foto: © sodawhiskey - Adobe Stock

Non soltanto un viaggio tra le tecnologie del futuro ed i protagonisti del presente.
 
Image Line sarà presente ad Eima Digital Preview, la rassegna online organizzata da FederUnacoma in programma dall'11 al 15 novembre 2020, anche con un webinar dedicato alle storie di chi ha progettato applicazioni di agricoltura 4.0 e di chi le usa con successo. Un incontro virtuale che vuole mettere in risalto i vantaggi, l'utilizzo pratico ed il risparmio che le tecnologie possono dare nella gestione delle aziende agricole ed un incontro che ha per parola chiave il concetto di interoperabilità: ridurre il lavoro di gestione dei dati da parte dell'agricoltore, grazie alla condivisione delle informazioni lungo la filiera.

"Agricoltura digitale e interoperabilità: esperienze pratiche" si svolgerà il prossimo venerdì 13 novembre dalle ore 15:00 alle ore 16:00 e vedrà partecipare numerosi esperti e protagonisti del settore.

Dopo i saluti di Ivano Valmori, ceo di Image Line e direttore di AgroNotizie, Salvatore Iacono (VP engineering Topcon) e Massimo Morbiato (ceo & founder di EZ Lab blockchain solutions) racconteranno cos'è l'agricoltura digitale per loro. Mentre l'intervento del primo sarà incentrato su "Agricoltura dei dati: da dato a informazione", l'intervento del secondo si baserà su "Blockchain e interoperabilità per valorizzare il made in Italy agroalimentare".

A seguire Ivano Valmori con "Da 'agricoltore digitante' a 'agricoltore digitale': servono ontologia e dizionario comune" e Cristiano Spadoni, business innovation manager dell'azienda di Faenza, con "La co-innovazione per l'agricoltura digitale: quando le tecnologie supportano la sostenibilità". "Innovazione è trasferire in campo nuove idee e strumenti. Co-innovazione è coinvolgere in questo processo gli attori che hanno ruoli chiave in uno scenario sempre più mutevole e complesso. In Eima Digital Preview parleremo del nostro approccio e di come questo sia fondamentale per supportare la sostenibilità dell'agricoltura" commenta Cristiano Spadoni a cui è affidata anche la moderazione del webinar.

"Le tappe fondamentali? La creazione della community dell'agricoltura nel 2001; dal 2002 al 2010, lo sviluppo delle prime soluzioni agtech online; l'AgroInnovation Tour e la successiva inaugurazione, tre anni fa, del progetto di digitalizzazione delle scuole agrarie AgroInnovation EDU. E oggi - continua il business innovation manager - un 'laboratorio dell'agroinnovazione' integra le competenze di chi coltiva eccellenze - penso all'ideazione di SOS Qualitec -, di chi fa ricerca, di chi sviluppa soluzioni digitali avanzate per l'agricoltura, dalle aziende hi-tech alle startup con cui stiamo avviando collaborazioni".


Come partecipare al webinar di Image Line

  • Segui questi cinque passaggi per partecipare al webinar dell'azienda faentina:
  • Registrati ad Eima Digital Preview in questo sito.
  • Una volta completata la procedura di registrazione vai al programma degli incontri in questa pagina.
  • Scegli il giorno: 13 novembre 2020.
  • Seleziona il webinar di Image Line dalla lista.
  • Iscriviti.

La partecipazione al webinar è gratuita.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: eima innovazione video tecnologia agricoltura digitale agricoltura 4.0 webinar

Temi caldi: Eima digital 2020

Rubrica: Image Line informa

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 250.702 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner