Una community, tanti vantaggi a portata di click

Nata nel 2001, oggi conta più di 237mila iscritti che ogni giorno dispongono di numerosi servizi gratuitamente: consultazione di banche dati, ricezione della newsletter di AgroNotizie e previsioni meteo personalizzate. Senza dimenticare il contributo nel sociale

Giulia Romualdi di Giulia Romualdi

community-2020.jpg

L'iscrizione alla community di Image Line è totalmente gratuita e semplicissima

Follia, pazzia, assurdità? C'è chi trent'anni fa l'ha pensato, ma nel lungo periodo la scelta di essere esclusivamente online e addirittura abbinare due mondi che a primo impatto possono sembrare del tutto distanti, l'agricoltura e internet, ha ripagato.

"Non lo so se è visione o fortuna, o un misto di visone e fortuna" dice ridendo Ivano Valmori, che il 15 aprile 1988 ha fondato Image Line, azienda faentina hi-tech specializzata nelle soluzioni digitali per il settore agricolo. Oggi vero e proprio network composto da portali, software, banche dati e dalla testata giornalistica AgroNotizie e che si è sviluppato nel corso degli anni per andare sempre più incontro alle richieste e alle necessità del mondo agricolo.

"La prima banca dati in assoluto è stata quella di Fitogest. Dovevo scrivere degli articoli sulla difesa integrata e mi ero accorto che mancavano le informazioni su dove si potevano utilizzare i prodotti fitosanitari in modo corretto" spiega Valmori. Pensato, realizzato. Il 18 luglio 2000 è stato messo online Fitogest, oggi portale dedicato alla difesa sostenibile delle produzioni vegetali che include numerose tipologie di prodotti per la protezione e il diserbo delle colture agricole, norme e servizi, e che ultimamente si è arricchito di una novità: FitoQuiz, una simulazione per prepararsi all'esame per il rilascio del certificato di abilitazione all'acquisto e all'utilizzo di prodotti fitosanitari.
 
Lanciato Fitogest "mi sono messo subito a ragionare sui fertilizzanti e sul fatto di creare una banca dati anche per questi ultimi. Era il 2002-2003 - racconta Ivano - ero a Macfrut, andavo in giro per le aziende che producevano fertilizzanti e tutti mi dicevano che la cosa era impossibile perché mentre gli agrofarmaci sono registrati, quindi si riesce a sapere quali sono i prodotti registrati in Italia, per i fertilizzanti non è la stessa cosa. Mi avevano assolutamente sconsigliato di fare una banca dati del genere perché non era possibile gestirla. Beh, è da diciotto anni che sta andando avanti Fertilgest e tutti gli anni facciamo qualcosa di nuovo anche per la fertilizzazione" afferma soddisfatto.

Dopodiché è nato anche Plantgest, punto di riferimento per le scelte legate alla coltivazione delle piante, dagli alberi da frutto agli ortaggi, fino alle colture estensive.

Ma non solo banche dati: uno dei tasselli fondamentali di Image Line è rappresentato dalla community. Nata il 12 settembre del 2001, oggi conta più di 237mila iscritti tra produttori e professionisti del settore agricolo.
"Vent'anni fa avere una community era una cosa fuori di testa, non ce l'aveva nessuno. Vent'anni fa - spiega Ivano - si faceva un sito e c'era la teoria che una volta che eri su internet c'erano cinque miliardi di persone che potenzialmente ti potevano raggiungere. Non è assolutamente vero: tu puoi andare su internet, ma internet non è altro che una piattaforma. E' come dire che dal momento che stampi un foglio di carta quest'ultimo è raggiungibile da tutta la popolazione mondiale, ovvero quel foglio viene visto da tutta la popolazione mondiale. Impossibile. Era quindi assolutamente fondamentale farsi un elenco di persone interessate. Diciamo che tutto nasce per avere una buona relazione con chi utilizza i nostri servizi".

E a tal proposito significava è anche la longevità degli iscritti alla community di Image Line. "I primi iscritti sono stati tecnici, scuole, università e aziende. Abbiamo persone che sono iscritte dal 2001 e da allora ci seguono e hanno accesso ai nostri servizi".

Come Silvestro Cavallaro, agronomo e titolare della Fitofarmacia Cavallaro in Sicilia insieme ai figli Angelo e Isabella, il quale racconta di essersi iscritto nel 2001 in quanto ha "visto l'opportunità di essere informato in tempo reale sulle novità e sulla legislazione che in questa materia varia continuamente. E' un aggiornamento in tempo reale e mi sono iscritto sia per interesse personale, sia per dare un servizio migliore alla mia clientela". O come Giovambattista Giambastiani, titolare dell'omonima azienda agricola in Toscana e anche lui iscritto dal 2001 perché fin da subito è stato interessato a "ricevere aggiornamenti personali, tecnici e non, in agricoltura". In questo comparto "non si smette mai di acquisire nozioni e migliorie anche personali… un occhio di riguardo ovunque si possa ricevere notizie del settore agricolo".

Grafico: professione degli iscritti alla community di Image Line
Professione degli iscritti alla community di Image Line
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Facendo un bilancio l'età media degli iscritti è di cinquantuno anni. Perlopiù sono agricoltori/imprenditori agricoli (34,51%), seguiti da appassionati/hobbisti (12,58%) e da tecnici o professionisti (10,66%) e la loro collocazione geografica è ripartita su tutta la penisola. La maggior parte vive e lavora nel Nord Italia: il 6,39% proviene dall'Emilia Romagna, il 6,23% dal Veneto e il 5,34% dalla Lombardia, ma sono alte anche le percentuali al Centro e al Sud della penisola. La Sicilia è rappresentata dal 4,71%, la Puglia dal 4,34% e il Lazio dal 3,41%.

Grafico: Collocazione geografica degli iscritti alla community di Image Line
Collocazione geografica degli iscritti alla community di Image Line
Clicca sull'immagine per ingrandirla


Una registrazione, numerosi vantaggi

L'iscrizione alla community di Image Line è totalmente gratuita e semplicissima. Bastano pochi click e inserendo il proprio ambito professionale e alcuni dati anagrafici in questa pagina si ha accesso a numerosi servizi e infinite informazioni. "Registrasi non costa niente, ma si ha accesso a numerosi vantaggi. Io sono consapevole - afferma Ivano Valmori - che l'indirizzo e-mail di una persona vale, quindi devo essere io il primo a dare del valore a quella persona".

Iscrizione alla community di Image Line
Pagina per l'iscrizione alla community di Image Line
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Una volta completata la registrazione si può accedere gratuitamente a tutti i siti del network e usufruire di una serie di servizi che permettono di disporre di informazioni aggiornate sul settore primario in tempo reale. Si possono consultare le banche dati su agrofarmaci e prodotti per la difesa, fertilizzanti e altri prodotti per la nutrizione e le varietà di piante. Inoltre ogni giovedì, grazie alla newsletter di AgroNotizie, si ricevono le notizie più interessanti sul mondo dell'agricoltura e le ultime novità dalle aziende direttamente nella propria casella di posta elettronica. Altro vantaggio particolarmente caro agli agricoltori è quello riguardante il meteo: ogni iscritto alla community può avere a disposizione previsioni e dati agrometeo personalizzati su dieci punti di previsione. Non ultimo, la possibilità di confrontarsi nel forum con gli altri 230mila e più iscritti.

Su richiesta specifica gli iscritti possono anche attivare alcuni servizi professionali a pagamento come Fitogest+®, SDS OnDemand® e QdC® - Quaderno di Campagna®.


L'agricoltura per me

Già oggi, con la pagina personalizzata su AgroNotizie chiamata L'agricoltura per me un iscritto può scegliere le colture e gli animali che più gli interessano per trovare facilmente tutti gli articoli, video, eventi, argomenti del forum e agrofarmaci relativi alle sue colture/animali preferiti. Ma l'obiettivo nel prossimo futuro è quello di fornire un servizio e delle informazioni sempre più inerenti agli interessi di ciascun utente e creare con ciascuno di loro una relazione consapevole, chiara e trasparente.

"Diventerà sempre più importante fare cose specifiche per ogni utente" spiega Valmori. "La cosa interessante che vorremmo fare e sulla quale stiamo lavorando è quella di permettere ad ogni utente di dirci che cosa gli interessa per dargli solo le informazioni che vuole". Per esempio, se un iscritto è interessato solo al mondo del biologico ed in particolare alle colture erbacee in biologico, è interessato a ricevere informazioni in merito a questo ambito e non, per esempio, in merito al diserbo della vite.

"Visto che l'informatica ci permette di profilare e personalizzare l'informazione, la sfida che abbiamo nei prossimi anni è quella di dare solo l'informazione giusta e richiesta dall'utente. In questo modo - spiega il ceo di Image Line - non facciamo altro che far risparmiare tempo all'utilizzatore. Tempo, l'unica cosa che non riusciamo a gestire e controllare nella nostra vita, per cui penso che regalare tempo agli utenti sia un grande regalo".


Cose belle targate Image Line

Non solo agricoltura, l'azienda faentina è particolarmente attiva anche nel sociale e l'iscrizione alla community ne è la prova. Ogni 25mila iscritti, infatti, Image Line adotta un bambino grazie alla collaborazione con Una mano per i bambini, un'associazione di volontari impegnata nelle Filippine e in Myanmar. Chi si iscrive contribuisce all'adozione di un bambino nella comunità di Tondo, nei sobborghi di Manila (Filippine).

Oggi i bambini adottati sono nove ed entro la fine dell'anno la speranza è di adottare il decimo. "Un regalo che ci possono fare i nostri iscritti è invitare qualcuno ad iscriversi perché se ognuno portasse un'altra persona ad iscriversi, raddoppieremo la community e invece di dieci bambini ne potremmo adottare venti", afferma speranzoso Ivano Valmori.

Iscriviti anche tu, la grande community di Image Line ti aspetta!
 

 
Fitogest+® è un marchio registrato da Image Line Srl Unipersonale
SDS OnDemand® è un marchio registrato da Image Line Srl Unipersonale

QdC® e Quaderno di Campagna® sono marchi registrati da Image Line Srl Unipersonale

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.557 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner