Abruzzo, spostata la scadenza per l'autocertificazione del gasolio agricolo

I documenti, che erano necessari per l'assegnazione semplificata del carburante, potranno essere presentati fino al 15 ottobre 2020

trattore-macchine-agricole-campo-arato-by-oticki-fotolia-750.jpeg

Gasolio agricolo, spostato il termine per la presentazione dell'autocertificazione (Foto di archivio)
Fonte foto: © Oticki - Fotolia

C'è una nuova proroga per il sistema di assegnazione semplificata del gasolio agricolo messa apunto in Abruzzo per l'emergenza Covid-19.

Si tratta del termine per la consegna della autocertificazione dei consumi del gasolio agricolo del 2019, che potrà essere presentata fino al 15 ottobre 2020.

Per far fronte alle problematiche dell'emergenza Covid-19, l'Abruzzo aveva attivato una procedura semplificata per permettere agli agricoltori di rifornirsi autonomamente del carburante.

Per farlo, bastava che l'agricoltore andasse ad un distributore a rifornirsi autonomamente, potendo prelevare fino all'80% del carburante usato nel 2019, presentando un modello di autocertificazione dove dovevano essere dichiarati i consumi dello scorso anno.

I rifornimenti con questo sistema semplificato sono stati possibili fino al 31 agosto scorso.

Il modello di autocertificazione dei consumi del 2019 deve essere consegnato agli uffici preposti, come già stabilito a marzo, ma questa consegna potrà essere fatta fino a metà ottobre come previsto dall'ultima deroga pubblicata nel dgr 484 del 4 agosto 2020.

Si ricorda che il modello di autocertificazione deve contenere:
  • il numero del libretto di controllo Uma,
  • il quantitativo di gasolio ritirato nel 2019,
  • le rimanenze del 2019,
  • la quantità che intendono prelevare di qui al 3 aprile prossimo (che non può superare l'80% della quantità del 2020).

L'autocertificazione dovrà quindi essere trasmessa entro il 15 ottobre 2020 a uno dei seguenti indirizzi:
Scarica il modello di autocertificazione

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.873 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner