Gli specializzati Antonio Carraro in anteprima nazionale a Fieragricola

A Verona i nuovi Tony 8900 V e Tony 10900 TTR a carreggiata larga per la fienagione. In mostra anche il TRX 7800 S da 71 cavalli, ora emissionato Stage V

Contenuto promosso da Antonio Carraro, Veronafiere - Fieragricola, Yanmar Italy
antonio-carraro-tony-8900-v.jpg

Antonio Carraro Tony 8900 V, visto per la prima volta al Sitevi 2019
Fonte foto: Agronotizie

Proposte per la prima volta sul suolo nazionale a Fieragricola 2020, in programma a Verona dal 29 gennaio al primo febbraio prossimi, le inedite trattrici Antonio Carraro hanno debuttato in quel di Montpellier al Sitevi 2019. I nuovi specializzati Tony 8900 V dell'azienda padovana - che quest'anno celebra 110 anni di storia - sono pensati per l'uso in vigneto, mentre i Tony 10900 TTR sono ideali per le operazioni di fienagione.

Red carpet anche per il TRX 7800 S, modello sterzante, isodiametrico e reversibile ora dotato di motore Yanmar Stage V da 71 cavalli. I trattori AC allestiti con i propulsori giapponesi - facili da manutenere, efficienti nei consumi ed eco-friendly - che si collocano nella fascia di potenza dai 25 ai 90 cavalli sono sempre più numerosi per via dell'affidabilità delle soluzioni e della rete di assistenza capillare di Yanmar. Le new entries saranno affiancate dalle trattrici TRX 5800, TR e SR 7600 Infinity, viste ad Agrilevante 2019, nonché da esemplari della Serie Ergit R.
 

Tony 8900 V in vigneto con lo Stage V

L'ultimo specializzato Antonio Carraro è un trattore a ruote differenziate con configurazione a telaio classico che - grazie alla maneggevolezza, al ponte anteriore oscillante, alla piattaforma ribassata e alla carreggiata stretta (con larghezza minima di 100 centimetri) - è a suo agio nelle operazioni in vigneti stretti. L'angolo di rotazione dei pneumatici anteriori, infatti, arriva fino a 55 gradi determinando un raggio di sterzo minimo e una grande precisione nelle manovre.

Il motore a 4 cilindri Kubota Stage V eroga potenze dai 75 ai 100 cavalli e si combina con la trasmissione ibrida meccanico-idrostatica, che sfrutta il sistema di gestione Tractor Management Control TMC. Un'idraulica innovativa riduce l'assorbimento di energia. Ulteriori dotazioni d'eccellenza del Tony 8900 V sono la console ricca di funzioni e la cabina Air versione V, pressurizzata, certificata Rops e Fops, offerta in categoria 4 (a richiesta) con posto guida molto confortevole.
 
Trattore Antonio Carraro Tony 8900 V
Trattore Antonio Carraro Tony 8900 V

Progettato per garantire notevoli vantaggi dal punto di vista operativo e per utilizzare più attrezzature contemporaneamente (laterali e anteriori), il modello da vigneto sarà probabilmente pronto per la commercializzazione a fine 2020. Capostipite di una nuova gamma di trattori AC, sarà disponibile negli allestimenti V (Vigneto stretto) con una carreggiata larga appena un metro e VL (Vigneto largo) con un ingombro di 1.2 metri.
 

Tony 10900 TTR, la soluzione AC per la fienagione

Ad arricchire la gamma Tony anche l'isodiametrico reversibile Tony 10900 TTR, che sfrutta la carreggiata larga, il passo allungato e il baricentro basso per spingersi in luoghi inaccessibili ad altri mezzi e lavorare senza problemi su pendenze estreme, ad esempio nello sfalcio dell'erba.

Aderente, stabile in ogni situazione e munito di pneumatici con profili speciali, Tony 10900 TTR monta un motore Kubota Stage IIIB da 98 cavalli e dispone di una trasmissione ibrida meccanico-idrostatica Tony, che - gestita da software - permette di personalizzare ogni tipo di lavoro secondo le proprie esigenze operative. Inoltre, la trasmissione ibrida assicura grandi manovrabilità e fluidità nei movimenti in diverse condizioni senza rinunciare al comfort e alla sicurezza. Disponibile una cabina ampia, spaziosa e provvista di climatizzatore automatico.
 
Antonio Carraro Tony 10900 TTR in campo
Antonio Carraro Tony 10900 TTR in campo
 

TRX 7800 S: lo specializzato con motore Yanmar Stage V

Rispetta ora la normativa Stage V grazie al motore Yanmar da 71 cavalli il trattore polivalente TRX 7800 S a gestione elettronica, adatto a differenti attività agricole e alla manutenzione del verde urbano o sportivo. Il TRX dà il meglio di sé in spazi ristretti, su pendenze accentuate (laterali o verticali), in frutteti e vigneti a tendone o con filari bassi.

Il propulsore Yanmar è abbinato a una trasmissione da 16AV+16RM con inversore sincronizzato che - unita al raggio di volta contenuto - rende il TRX 7800 S estremamente maneggevole.
Il motore a sbalzo e la trazione integrale garantiscono un'aderenza costante al terreno, mentre la guida reversibile permette l'impiego di varie attrezzature riducendo l'affaticamento del conducente. Molto compatta, la cabina Starlight (opzionale) offre una visibilità e un comfort ottimali.
 
Antonio Carraro TRX 7800 S ad Enovitis in campo 2019
Antonio Carraro TRX 7800 S ad Enovitis in campo 2019
 

Antonio Carraro a Verona

A Fieragricola non poteva mancare l'isodiametrico TRX 5800, compatto, sterzante e reversibile. Si tratta di un trattore ideale per la viticoltura, la frutticoltura, la manutenzione del verde che monta un motore da 50 cavalli e un cambio 16+16 con inversore sincronizzato. Completano l'equipaggiamento del TRX 5800 un sollevatore con capacità massima di 2.200 chilogrammi, una pompa dell'olio maggiorata con portata fino a 43 litri al minuto e un cruscotto di ultima generazione.

Spazio anche ai modelli idrostatici isodiametrici reversibili TR (sterzante) e SR (articolato) 7600 Infinity, indicati per le attività in vigneto e frutteto, la cura del verde e la manutenzione urbana.
Sotto al cofano degli Infinity, si trovano un propulsore Kohler da 75 cavalli e una trasmissione ibrida meccanico-idrostatica, che offre velocità da 0.1 a 40 chilometri orari e semplifica gli andirivieni in sequenza rapida evitando l'uso della frizione. Il TR 7600 è stato premiato alle scorse Enovitis e Agrilevante.

La Serie R - composta dalle trattrici gommate 10900 TRX, TRG, TGF, TTR, SRX e cingolate Mach 4, 2 - rappresenta il top della gamma Antonio Carraro per prestazioni, tecnologie, dotazioni di bordo e dunque sarà presente alla rassegna veronese.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.502 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner