Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Seminatrici KUHN Espro: la famiglia si allarga

Mantengono le caratteristiche peculiari di velocità, omogeneità e precisione di semina i nuovi modelli 8000 R, 4000 RC

Info aziende
nuovekuhnespro3000.jpg

KUHN Espro 3000, la più compatta della gamma, ha una larghezza di lavoro di 3 metri e una tramoggia da 2500 litri di capacità
Fonte foto: Kuhn Italia

Le seminatrici KUHN Espro offrono soluzioni di semina universali e polivalenti, con una larghezza di lavoro che oggi varia dai 3 metri della più piccola 3000 R, sino agli 8 metri offerti dalla nuova 8000 R. Lavorano il suolo, lo compattano e seminano in un unico passaggio per garantire una germinazione omogenea. Concepite per un utilizzo su terreno arato, dopo una minima lavorazione, oppure direttamente con residui da incorporare, sono state sviluppate per rispondere alle esigenze degli agricoltori, con la maggiore polivalenza possibile.

La gamma, che prima si componeva di quattro modelli - Espro 3000, 4000 R, 6000 R e 6000 RC - ora si arricchisce dei nuovi Espro 4000 RC e 8000 R, dove la "C", che sta per "Combiseeder", identifica la possibilità di combinare semina e concimazione. 

Le Espro permettono di coniugare alte velocità di semina, fino a 13 chilometri orari, ad una bassa richiesta di potenza che, grazie alle esclusive soluzioni tecniche è di soli 35 cavalli per metro lineare.
La seminatrice, in tutte le versioni, è dotata di un robusto telaio che sostiene tutte le componenti della macchina. Come primo elemento è presente un erpice a dischi dentati da 470 millimetri di diametro disposti su due file, che consente un buon affinamento e rimescolamento del terreno, anche in presenza di abbondanti residui colturali.

In seguito al passaggio dei dischi il terreno viene consolidato da una fila di ruote di compattamento da 900 millimetri di diametro, ciascuna delle quali posta davanti agli elementi di semina. Tali ruote sono disassate fra loro, e questo evita il cosiddetto "effetto bulldozer", ovvero che si accumuli terreno davanti alla ruota stessa, rendendo la macchina pesante da trainare.
I pneumatici delle ruote di compattamento sono progettati e fabbricati appositamente per KUHN con un profilo squadrato che assicura un regolare consolidamento del suolo su tutta la larghezza della ruota. Il profilo tagliente e profondo del battistrada sbriciola e affina il terreno per preparare una superficie atta ad alloggiare nel miglior modo possibile il seme.

Tutte le seminatrici Espro vengono allestite con barra di semina Cross-Flex
Tutte le seminatrici Espro vengono allestite con barra di semina Cross-Flex

La Espro è munita della barra di semina Cross-Flex, che assicura la profondità di semina adatta in qualsiasi condizione di lavoro grazie ad elementi di semina montati singolarmente su di un supporto fissato con elastomero in poliuretano ad un tubo appositamente profilato.
Questo struttura permette ad ogni elemento di essere indipendente l'uno dall'altro, quindi di seguire perfettamente il profilo del terreno, mantenendo una profondità di semina e un livello di germinabilità sempre costanti. Il posizionamento del seme è garantito dal doppio disco che, una volta aperto il solco di semina, ne accompagna il seme stesso all'interno. Infine il contatto terreno-seme è assicurato da un ruotino premi-seme e da un erpice di copertura.

La tramoggia delle semente è alloggiata sopra il telaio ed è dotata dell'affidabile e preciso dosatore volumetrico "Venta" che assicura dosaggi accurati da 1 fino a 430 chili/ora.
I modelli Combiseeder Espro 4000 RC ed Espro 6000 RC, con larghezze di lavoro rispettivamente di 4 e 6 metri, sono invece allestiti con una tramoggia divisa in due parti. Quest'ultima, nella versione più piccola ha una capacità di 4000 litri, che sale a 5500 nel caso del modello da 6 metri, entrambe sono organizzate con una ripartizione dei volumi di 60/40. I sistemi di dosaggio e di distribuzione sono indipendenti per consentire oltre alla deposizione del seme, anche l'erogazione del concime o di una seconda specie o varietà di semente, che avviene grazie ad un'ulteriore fila di dischi posizionata davanti alle ruote di compattamento.
La seminatrice Espro RC può quindi lavorare in differenti modalità: semina di una sola coltura principale, semina di una coltura principale e concimazione tra le file di semina, semina di un mix di due specie differenti (come per esempio le cover crops), semina di due varietà o due specie nello stesso solco dosandole separatamente, semina di una coltura principale e concimazione localizzata nel solco.

Espro RC con doppia tramoggia seme-concime
I 'modelli RC' sono dotati di una doppia tramoggia, divisa per seme e concime e di sistemi di dosaggio e distribuzione indipendenti

Espro è disponibile in opzione con connettività Isobus, gestibile con un qualsiasi terminale, compresi quelli offerti dalla stessa KUHN, come il CCI 1200. In opzione è disponibile anche il joystick. Qualunque sia la centralina di comando prescelta, l'operatore può contare su un'interfaccia facile da usare che combina schermo touch e tastiera a pulsanti consentendogli di operare le diverse regolazioni, come la profondità di semina o l'intensità di lavoro dei dischi, direttamente dalla cabina.

Per facilitare le manovre a fondo campo, la seminatrice dispone di una speciale modalità con la quale, toccando un tasto, gli elementi di lavoro si sollevano in sequenza in prossimità del fondo campo, continuando la semina fino all'estremità dell'appezzamento. La distribuzione si arresta insieme al sollevamento degli elementi, assicurando così che i semi già presenti nei tubi siano posati al suolo prima che gli elementi di semina si sollevino e dunque non si disperdano in superficie. Una volta completata la svolta la sequenza si ripete al contrario. La taratura è molto semplice e può essere effettuata in meno di cinque minuti.

La Espro è stata concepita anche per facilitare le regolazioni e la manutenzione, offrendo un'affidabilità senza pari per tutta la stagione. La taratura dei dischi anteriori, della profondità di semina e della pressione d'interramento si effettua mediante distanziali facilmente accessibili sui cilindri idraulici. Non c'è alcun bisogno di entrare tra gli organi o salire sulla macchina per le regolazioni.

Le seminatrici Espro si contraddistinguono dunque per la bassa richiesta di potenza, per il perfetto contatto seme-suolo, per le facili regolazioni e la bassa manutenzione. Sono garanzia inoltre di regolazioni ultra-semplificate e dalla gestione automatizzata, permessa dai terminali (VT o CCI) e dalla compatibilità Isobus, che rendono Espro una seminatrice la cui comodità d'uso viene universalmente riconosciuta.