Macchine agricole, il premio Giuseppe Pellizzi alle migliori tesi di dottorato

Il concorso, organizzato dal Club di Bologna e l'Accademia dei Georgofili, premierà le tesi dedicate ai temi delle macchine e della meccanizzazione agricola in occasione di Eima 2018

eima-premio-giuseppe-pellizzi-tesi-dottorato-meccanizzazione-agricola-fonte-club-of-bologna.png

I vincitori riceveranno da FederUnacoma un premio in denaro di 1.200, 800 e 500 euro, rispettivamente assegnati al 1°, 2° e 3° classificato

Il Club di Bologna in collaborazione con Accademia dei Georgofili organizza la terza edizione del "Premio Giuseppe Pellizzi", concorso internazionale riservato a tesi di dottorato dedicate ai temi delle macchine e della meccanizzazione agricola.
Il premio viene assegnato in concomitanza della esposizione internazionale di macchine agricole Eima International, che si tiene a Bologna (Italia) ogni due anni.

I candidati devono aver conseguito il titolo di PhD con specifico riferimento al settore "Macchine e meccanizzazione agricola" nelle seguenti rubriche specifiche:
  • trattori e motori;
  • macchine e meccanizzazione agricola;
  • componenti e materiali;
  • automazione ed elettronica.

Per essere ammessi i candidati devono:
  • essere nati dopo il 31 dicembre 1981;
  • aver conseguito il titolo di Dottore di ricerca non prima del 1 gennaio 2016;
  • essere presentati da un full member del Club di Bologna, che fungerà da tutor.

La domanda deve essere inviata esclusivamente via email al segretario generale del Club di Bologna (Marco Fiala: marco.fiala@unimi.it) utilizzando gli appositi moduli scaricabili.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 giugno 2018.

Il management committee del Club di Bologna valuterà le tesi pervenute nei termini e selezionerà le tre migliori. I vincitori riceveranno da FederUnacoma un premio in denaro di 1.200, 800 e 500 euro, rispettivamente assegnati al 1°, 2° e 3° classificato.
Durante la cerimonia di premiazione del "Premio Giuseppe Pellizzi 2018", organizzata in una sessione speciale del 28° meeting dei membri del Club di Bologna (10 - 11 novembre 2018), i vincitori presenteranno i risultati ottenuti con la loro tesi di PhD.
Infine, saranno invitati a partecipare - come esperti, ospitati da FederUnacoma - alle riunioni annuali del Club di Bologna per un periodo di cinque anni (fino al 2023).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.179 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner