Nuovi movimentatori telescopici Jcb

Offerta potenziata grazie a tre nuovi modelli dedicati al settore agricoltura: 525-60 Agri, 516-40 Agri e 560-80 Agri

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

jcb-560-80-agri.jpg

Jcb 560-80 Agri al Sima 2015
Fonte foto: Agronotizie

"Jcb dispone di una gamma di movimentatori telescopici che copre tutta la molteplicità delle esigenze del settore agricolo moderno. Oltre ad aver introdotto tre nuovi modelli, abbiamo anche colto l'occasione di migliorare i nostri prodotti attuali, rendendoli più produttivi ed efficienti.
Disponiamo di una gamma di modelli, dal 516-40 al 560-80, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza degli agricoltori
".

Queste le parole con le quali Richard Fox-Marrs, amministratore delegato di Jcb Agriculture, ha introdotto le novità proposte al mercato in occasione del Sima 2015.

Jcb 525-60 Agri

Visto in occasione di Eima 2014, il nuovo movimentatore telescopico 525-60 Agri compatto si caratterizza per la moderna configurazione con motore laterale e fulcro del braccio basso. Va a sostituire i precedenti modelli 524-50 e 527-55 con motore posteriore.

Il motore è un Jcb Diesel by Kohler compatto a quattro cilindri da 2,5 litri e 74 cavalli emissionato Tier 4 Final senza filtro antiparticolato diesel.

Alto 1,95 metri a partire dalla parte superiore della cabina e largo 1,8 metri, è operativo anche in spazi ristretti grazie al passo corto e alle 4 ruote sterzanti.
La trasmissione idrostatica a due punti garantisce velocità di lavoro e traslazione fino a 30 chilometri orari e l'opzione Varispeed offre velocità di avanzamento indipendente dal regime del motore.

La cabina è molto spaziosa con ampia visibilità posteriore. Il fulcro del braccio basso si trova infatti all'altezza della vita del conducente seduto, lasciando ampia visibilità nel tre quarti posteriore destro.

Il sistema idraulico può contare su una pompa a cilindrata variabile da 90 litri al minuto con condivisione del flusso. Il braccio a due punti viene fornito con sospensione antibeccheggio e tempi di ciclo rapidi per movimentazione e carico.
Presenti un joystick di controllo proporzionale e l'allineamento automatico delle ruote nel passaggio da una modalità di sterzata all'altra.

Movimentatore telescopico 516-40 Agri
Basato sul successo del precedente modelli 515-40 Agri, il nuovo movimentatore telescopico 516-40 Agri, il più piccolo della casa costruttrice, si caratterizza per le dimensioni e l'agilità di una minipala.

Jcb 516-40 Agri

La nuova versione apporta miglioramenti significativi in termini di prestazioni e uso, offrendo una migliore trasmissione idrostatica e servizi idraulici oltre a una capacità di sollevamento supplementare.

Il motore è Jcb Diesel by Kohler da 2,2 litri e 51 cavalli e può sollevare 1,6 tonnellate a 4 metri di altezza. Lungo 1,56 metri e alto 1,8 metri, grazie alla trazione integrale permanente e allo sterzo, ha un raggio di sterzata di 2,8 metri.

La trasmissione ottimizzata non offre solamente una maggiore potenza di spinta, ma risulta più veloce nelle gamme alte, utili per la velocità negli spostamenti lunghi, e basse pratiche nel passaggio da un lavoro all'altro.

La nuova opzione di idraulica a portata costante regolabile fornisce l'olio per l'alimentazione di un motore su spazzola rotante, benna di alimentazione o distributore a scomparti, mentre l'opzione Varispeed è disponibile per regolare la trasmissione a un passo di lavoro lento a prescindere dal numero di giri del motore.
Un interruttore controlla il bloccaggio idraulico del perno sulla piastra portaforche, compatibile con un movimentatore telescopico compatto o con attacchi per le attrezzature della minipala. Il joystick proporzionale monoleva controlla il braccio e le funzioni ausiliarie.

Movimentatore telescopico 560-80 Agri
Molto apprezzato dagli utilizzatori, il nuovo movimentatore telescopico 560-80 Agri con carico utile di 6 tonnellate e capacità di sollevamento di 7,9 metri è pensato per grandi aziende agricole e imprese di stoccaggio. Pesante ma facilmente manovrabile, ricalca le orme del precedente modello 550-80 Agri.
 
Il motore è diesel Jcb Ecomax T4 in una versione da 145 cavalli, disponibile con una nuova benna opzionale da 5m³ della gamma Agmaster Jcb di attrezzature e utensili frontali e servo joystick montato sul sedile. In questo modo i controlli sono sempre a portata di mano.

Jcb 560-80 Agri

Le alte prestazioni del nuovo modello combinano la potenza con la versatilità di un braccio telescopico a due punti e di una piastra portaforche per impieghi gravosi.
Il leverismo a Z converte la potenza idraulica in elevata forza di ripartizione, per consentire un rapido riempimento della benna fornendo, nel contempo, un eccellente angolo di scarico che accelera le operazioni in azienda.
 
Aggiornamenti di gamma
Si aggiungono alle novità alcuni aggiornamenti tra cui la versione più recente del 527-58 Agri, ora alimentata da un motore Jcb Ecomax T4 a gestione elettronica, common rail ad alta pressione con potenza aumentata di 10 punti percentuali, ora pari a 109 cavalli, e coppia maggiore del 3,3 per cento.

Nuova anche la trasmissione, ora in versione idrostatica gestita elettronicamente.

La cabina è stata riprogettata con ventola di raffreddamento a velocità variabile a tutto vantaggio della rumorosità, dell'efficienza e del flusso dell'aria ottimizzato attraverso il vano motore, così da ridurre la quantità di polvere derivante dalla parte inferiore della macchina. Lo schermo del monitor TFT da 3,5 pollici offre una interfaccia operatore migliorata

Jcb 536-60 Agri al Sima 2015

Per la gamma in versione Agr dal 531-70 al 560-80, da segnalare l'idraulica rigenerativa, lo smorzamento della corsa del cilindro idraulico e il nuovo sistema di sospensione antibeccheggio automatico.

Miglioramenti riguardano anche l'introduzione della funzione di scuotimento automatico della benna, utile per scaricare i materiali appiccicosi da benna e forche o per accumulare gradualmente il foraggio o il grano su un alimentatore. 

Rivista l'idraulica del braccio che, grazie all'olio rigenerato da un'estremità all'altra dei cilindri di sollevamento, si abbassa più velocemente offrendo tempi di ciclo più rapidi senza la necessità di ricorrere a una pompa di dimensioni maggiori. 

Tutti i movimentatori telescopici agricoli saranno dotati dello smorzamento di fine corsa sui cilindri di ritrazione braccio e di sollevamento, una caratteristica che sarà mantenuta sulle versioni Xtra aventi le specifiche più rilevanti, in cui lo smorzamento del cilindro di estensione braccio e di sollevamento è già una caratteristica comprovata.

Ulteriore perfezionamento è la nuova versione della sospensione antibeccheggio Jcb ad attivazione automatica quando la macchina è in movimento e quando viene selezionata la modalità "auto".

Optional, un gruppo di luci Led aggiuntivo per una maggiore illuminazione intorno alla macchina e la luce per il gancio traino. A tal proposito, Jcb sta introducendo per il mercato europeo una gamma di ganci traino Rockinger.

Fonte: JCB

Tag: macchine agricole sima

Temi caldi: Sima 2015

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner