PANORAMIC COMPATTI MERLO: QUANDO LA GRINTA NON MANCA.

Da un progetto esclusivo Merlo
Due nuovi modelli caratterizzano la proposta Merlo nel settore dei sollevatori telescopici compatti: il P 32.6 ed il P 28.8

Questo articolo è stato pubblicato oltre 15 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Merlo S.p.A. Industria Metalmeccanica :: Merlo.

Logo Merlo.jpg

Le dimensioni ridotte (due metri di larghezza per due metri di altezza con la cabina ribassata) e le prestazioni di sollevamento ad oltre 8 metri di altezza fanno del P 32.6 e del P 28.8 due veri cavalli di razza in un settore d’impiego (ristrutturazioni in particolare) quanto mai esigente.
Entrambi sono completamente nuovi, innovativa è l’architettura del telaio, frutto di un progetto esclusivo Merlo teso ad ottimizzare la distribuzione dei pesi e la resistenza alle solle-citazioni. Nuovi sono i bracci telescopici, molto compatti e resistenti, realizzati con la ormai collaudata tecnologia Merlo del “tutto dentro”. Infatti gli organi di sfilamento e gli impianti idraulici ed elettrici sono ben protetti all’interno della struttura del braccio stesso evitando di lasciare all’esterno elementi che potrebbero essere danneggiati da banali urti, sempre possibili in cantiere.
Nuova è la cabina, la più larga in assoluto nella sua categoria, per offrire un comfort di alto livello anche su macchine così compatte. I comandi sono tramite mono-leva joystick con azionamenti elettro-proporzionali mentre iI motore è il Deutz turbo 4 cilindri da 74,9 kW (102 CV) di potenza. La velocità di trasferimento su strada è di 40 km/h.
Mezzi destinati ad operare in ambienti confinati, dotati di grande maneggevolezza e di un motore esuberante per consentire il disimpegno e la potenza anche nei lavori più impe-gnativi.
Entrambi i modelli dispongono di una vasta gamma di attrezzature intercambiabili che permettono di realizzare efficacemente lavori anche molto diversi tra loro: grazie al dispositivo di aggancio/sgancio rapido degli equipaggiamenti la macchina può ricevere in pochi secondi una pala da scavo, una piattaforma aerea, una benna per calcestruzzo, un verri-cello idraulico e molti altri sistemi che rendono la proposta Merlo quanto di più polivalente oggi sul mercato.

Caratteristiche:

                                                                                    P 28.8                P 32.6
Portata (kg)                                                                2800                   3200
Altezza di sollevamento (m)                                     8,2                       6,4
Potenza motore (kW/CV)                                    74,9/102              74,9/102
Velocità massima (km/h)                                         40                         40


Per  informazioni: Merlo s.p.a. Industria Metalmeccanica - S.Defendente di Cervasca (CN) - Tel. 0171/614.111 - Fax. 0171/614.100 - e-mail: info@merlo.com - Web: www.merlo.com    

 

 


Fonte: Agronotizie