A Roma la Conferenza Stato Regioni nella seduta di ieri, 28 aprile 2022, presieduta dalla ministra per gli Affari Regionali Maristella Gelmini e tenutasi al numero 8 di via della Stamperia, ha dato il via libera a ben sette provvedimenti riguardanti l'agricoltura e la zootecnia. I testi dei decreti e delle altre disposizioni saranno disponibili a breve. Intanto eccone una puntuale rassegna.

 

Tante novità per la zootecnia

È stato sancito l'accordo tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, concernente il "Protocollo per le movimentazioni di bovini e bufalini, ovini e caprini detenuti per ingrasso, transumanza, pascolo, monticazione, vita e riproduzione tra territori nazionali con differente status sanitario per la prevenzione della diffusione di infezioni da Brucella abortus, Brucella melitensis, Brucella suis, da Mycobacterium tuberculosis (MTBC) e da leucosi bovina enzootica". Il provvedimento è di iniziativa del Ministero della Salute. Su iniziativa invece del Ministero delle Politiche Agricole è stata raggiunta l'intesa sulla "Proposta di programma delle attività di raccolta dati in allevamento finalizzata alla realizzazione dei programmi genetici svolti dai soggetti terzi riconosciuti (Associazione Italiana Allevatori - Associazioni Regionali Allevatori) - anno 2022".

 

Sullo schema di Decreto Ministeriale recante "Intervento a sostegno delle aziende avicole italiane, che hanno subìto danni indiretti dalle misure sanitarie di restrizione alla movimentazione di prodotti avicoli e volatili vivi nel periodo 23 ottobre-31 dicembre 2021" è stata sancita intesa tra Governo e regioni. Infine, sullo schema di Decreto del ministro delle Politiche Agricole recante "Riparto del Fondo di parte capitale per gli interventi strutturali e funzionali in materia di biosicurezza" è stata raggiunta l'intesa.

 

Cambiano le norme sulle Op ortofrutticole

Sempre su iniziativa del Ministero delle Politiche Agricole, invece, sancita l'intesa sullo schema di provvedimento che modifica il Decreto Ministeriale 29 agosto 2017, numero 4969 concernente "Strategia nazionale in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi, per il periodo 2018-2022".

Resta in vigore il Decreto Ministeriale numero 69879 del 14 febbraio 2022 sul "Contributo straordinario per il rafforzamento patrimoniale delle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli".

 

Biologico, recepita la normativa comunitaria

Sancita l'intesa sullo schema di Decreto Ministeriale recante i "Criteri e le modalità per l'attuazione degli interventi per le forme di produzione agricola a ridotto impatto ambientale e per la promozione di filiere e distretti di agricoltura biologica a valere sul 'Fondo per l'Agricoltura Biologica', di cui all'articolo 1, comma 522, della Legge 27 dicembre 2019, numero 160". Inoltre, sempre in tema di agricoltura biologica, altra intesa è stata raggiunta sullo schema di Decreto Ministeriale recante "Disposizioni per l'attuazione del Regolamento (Ue) 2018/848 del Parlamento e del Consiglio del 30 maggio 2018 relativo alla produzione biologica e all'etichettatura dei prodotti biologici che abroga il regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio e i decreti ministeriali 18 luglio 2018 n. 6793, 30 luglio 2010 n. 11954 e 8 maggio 2018 n. 34011".

 

Comunicazioni sul Decreto set aside

Inoltre, il Governo ha reso la comunicazione sullo schema di decreto recante "Attuazione della Decisione di esecuzione della Commissione Europea n. C (2022) 1875 del 23 marzo 2022 che autorizza deroghe al Regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013 e al Regolamento delegato (UE) n. 639/2014 della Commissione, dell'11 marzo 2014, finalizzate alla messa a coltura dei terreni agricoli a riposo in conseguenza della guerra in Ucraina.

 

Leggi anche

Pac, ecco le nuove norme nazionali sui terreni a riposo

 

Questo articolo è stato modificato il 2 maggio nel paragrafo "Cambiano le norme sulle Op ortofrutticole" nella parte in cui si cita il Decreto Ministeriale numero 69879

burocrazia-carte-documenti-by-studio-porto-sabbia-fotolia-750.jpg
Approvate anche le disposizioni per l'utilizzo dei fondi sui distretti e le filiere della agricoltura biologica (Foto di archivio) Fonte foto: © Studio Porto Sabbia - Fotolia