Puglia, al via la Piattaforma di monitoraggio delle acque

Mentre il Consorzio per la bonifica della Capitanata anticipa al 1° giugno l'irrigazione nel comprensorio del Fortore, dalla stessa data Regione Puglia avvia la piattaforma telematica per monitorare gli usi delle risorse idriche

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

acqua-by-giuseppe-porzani-fotolia-750.jpeg

Chiunque derivi acque pubbliche in Puglia dovrà iscriversi
Fonte foto: © Giuseppe Porzani - Adobe Stock

La Puglia combatte la sua battaglia contro la scarsità d’acqua. E se le piogge primaverili consentono al Consorzio per la bonifica della Capitanata di anticipare di 20 giorni l’irrigazione nel comprensorio del Fortore e di incrementarne la dotazione per ettaro di 300 metri cubi, la Regione Puglia tra meno di un mese avrà operativo un prezioso strumento per conoscere quali e quante risorse idriche vengono impiegate e da chi: si tratta di una piattaforma telematica dove avranno accesso dal primo giugno tutti gli utenti idrici, a cominciare dagli enti irrigui e dagli agricoltori, e che consentirà di formare un quadro conoscitivo permanente e in tempo reale delle risorse idriche detenute dalla Puglia e del loro utilizzo.
 

Consorzio della Capitanata, scatta l’anticipo al 1° giugno

Sulla base delle attuali disponibilità di risorsa negli invasi di Occhito sul Fortore e Capaccio sul Celone, il consiglio di amministrazione del Consorzio per la bonifica della Capitanata riunitosi il 30 aprile 2020, alla presenza di tutti i componenti, all’unanimità ha deliberato il “Piano di distribuzione irrigua” per il Comprensorio del Fortore.
L’apertura della stagione irrigua è stata fissata dal 1° giugno 2020 e fino all’esaurimento delle risorse disponibili per l’irrigazione e la dotazione è stata stabilita in 1000 metri cubi per ettaro. Lo ha reso noto il Consorzio di bonifica con una nota stampa.

Si tratta di una rimodulazione rispetto al piano già adottato lo scorso 8 aprile, che stabiliva l’inizio della stagione irrigua il 20 giugno e con una dotazione di 700 metri cubi per ettaro. La nuova decisione è stata assunta dal Cda “in considerazione degli incrementi di risorsa disponibile e sulla base delle indicazioni delle Aree tecniche”.
 

Regione Puglia, al via il portale dell’acqua

È disponibile la piattaforma online per la gestione delle procedure di utilizzo della risorsa idrica in agricoltura. Lo rende noto il direttore del Dipartimento agricoltura della Regione Puglia, Gianluca Nardone, il quale fa sapere che gli utenti a qualsiasi titolo di acque sotterranee e superficiali possono iscriversi al portale disponibile su www.sit.puglia.it.

Il sistema telematico consentirà d’ora in poi una gestione snella ed efficiente di tutti i procedimenti legati all’utilizzo di acqua. "È un importante passo in avanti – sottolinea Nardone – utile non solo in questa fase di obbligatorio distanziamento sociale ma anche per il futuro perché ci consente di velocizzare e alleggerire le attività istruttorie e di evitare le documentazioni cartacee da presentare agli uffici della pubblica amministrazione”.

“La Piattaforma, sviluppata da InnovaPuglia Spa col coordinamento della Sezione regionale Risorse idriche, sarà pienamente operativa dal 1° giugno 2020 e costituirà un canale diretto di comunicazione tra gli utilizzatori della risorsa idrica e le amministrazioni competenti, che di conseguenza potranno avere un quadro sempre aggiornato e completo delle derivazioni in atto e dei quantitativi di acqua utilizzati per i diversi scopi a scala regionale" spiega Nardone.

Regione Puglia in prospettiva - e con un affinamento del telecontrollo - in qualsiasi momento sarà in grado di stabilire quali sono le risorse idriche disponibili, quante sono in costanza di prelievo e chi sta prelevando: dal Consorzio di bonifica che deriva l'acqua di un fiume al singolo agricoltore che attinge da da un pozzo.

“Il sistema telematico, inoltre, - sottolinea ancora il direttore generale del Dipartimento agricoltura - contribuirà ad arricchire il patrimonio informativo di conoscenza del territorio di cui la Regione Puglia oggi dispone con informazioni di particolare importanza. Sarà un ulteriore strumento per uno studio efficace ed efficiente della risorsa idrica per un impiego sempre più sostenibile della stessa, specie in una regione, come la nostra, che ha delle forti criticità siccitose".

Tutte le tipologie di utente possono richiedere l'accesso alla Piattaforma tramite il modulo reso disponibile sempre nella sezione Risorse Idriche del portale www.sit.puglia.it, seguendo le modalità descritte, attraverso il 'Manuale d'uso'.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: AgroNotizie

Autore:

Tag: internet ambiente irrigazione acqua consorzi di bonifica

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.270 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner