Interpoma: alla scoperta dei segreti delle mele

Nove tour guidati a impianti e aziende per conoscere tutte le innovazioni introdotte nel settore melicolo del Trentino Alto Adige. Novità di quest'anno: gli Interpoma Innovation Tour e il Tour di Melinda

interpoma-tour.jpg

Interpoma: Bolzano, 15-17 novembre 2018

Nove tour guidati riservati agli operatori e alla stampa arricchiscono il programma di Interpoma, l’unico salone internazionale dedicato alla mela, in programma a Fiera Bolzano dal 15 al 17 novembre prossimi, arricchisce il proprio programma con una serie di tour guidati , aventi l’obiettivo di promuovere la conoscenza dell’avanzata realtà produttiva altoatesina e di mostrare i più innovativi sistemi di lavorazione.

Tre saranno i tour nella giornata di giovedì 15 novembre, cinque in quella di venerdì 16 novembre e uno nella giornata conclusiva, sabato 17 novembre.

Oltre alle visite dedicate al settore biologico e alle tecnologie, le grandi novità di quest’anno saranno gli Interpoma Innovation Tour e il Tour di Melinda.

Venerdì si potrà prendere parte alle visite dedicate alle innovazioni in campo alimentare, una alla mattina e una nel pomeriggio: Noi Techpark, il parco tecnologico dell’Alto Adige che connette imprese, ricercatori e studenti per generare innovazione, farà toccare con mano la realtà di alcune startup operanti nei settori delle tecnologie alimentari, automazione, tecnologie verdi & alpine.

Sabato mattina, invece, sarà la volta dell’Interpoma Tour Melinda, con una prima visita a MondoMelinda, il centro visitatori del Consorzio Melinda a Segno di Predaia (Tn) per poi proseguire per le celle ipogee, immense gallerie ricavate nella roccia a 275 m sotto la superficie della terra in cui vengono conservate le mele.

Per quanto riguarda i tour tradizionali, i primi due saranno dedicati nello specifico a chi è interessato ad approfondire il tema del biologico e si svolgeranno entrambi in parallelo nel corso della prima mattinata. La meta sarà la Val Venosta, terra delle mele per eccellenza, con una presentazione generale dell’ambiente, una visita alla Cooperativa Vi.p Laces Bio di Laces (Bz) e un’altra visita a un impianto melicolo biologico.

Il terzo e ultimo tour del giovedì è invece in programma nel pomeriggio e avrà come destinazione Laives, per il quale è prevista una presentazione generale, seguita da due visite, la prima a un impianto melicolo della zona, la seconda alla Cooperativa Vog Products”, azienda innovativa di lavorazione della frutta proveniente da Alto Adige e Trentino.

Venerdì alle 8.30 partirà il tour nel territorio di Bronzolo (Bz), durante il quale sono previste visite alla Cooperativa Grufrut” del Consorzio Vog e a un impianto melicolo di Magrè. In questo caso, il rientro è previsto per le 12.00.
Nel pomeriggio si terranno in contemporanea (13.30 – 17.00) gli ultimi due tour.

Uno, nello specifico, sarà diretto a Vilpiano, con visita a un impianto melicolo di Bolzano e all’azienda “Egma/Fructus Meran”, specializzata nella lavorazione e commercializzazione di frutta. L’altro tour pomeridiano sarà invece a Lana, con la visita a un impianto melicolo e a un punto di controllo per atomizzatori.

Ogni singolo tour costa 80 euro (compreso di biglietto per ingresso in fiera) a persona e si può già prenotare online, grazie alla piattaforma predisposta sul portale ufficiale.

Tutte le informazioni sono disponibili qui

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 188.819 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner