Campania, la Regione plaude all'intesa Consorzio Melannurca Igp-Università di Napoli

Filippo Diasco, direttore generale dell'assessorato all'Agricoltura regionale era presente ieri alla firma: "Oggi è una giornata importante"

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

tenore-diasco-giaccio.jpg

Firma del protocollo d'intesa: al centro Filippo Diasco, direttore generale dell'assessorato all'Agricoltura della Campania, a sinistra Gian Carlo Tenore, Dipartimento di Farmacia e a destra Giuseppe Giaccio, presidente Consorzio di Tutela Melannurca Igp
Fonte foto: Consorzio di Tutela Melannurca Igp

Ieri a Milano, a margine della firma del protocollo d’intesa tra il Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli e il Consorzio di Tutela della Melannurca Igp sulle modalità di fornitura dei frutti all’industria nutraceutica, il direttore generale dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Campania, Filippo Diasco, ha detto: "Oggi è una giornata importante per la Regione Campania, si firma una convenzione tra il Dipartimento di Farmacia dell'Università Federico II di Napoli e il Consorzio di Tutela, che raccoglie i frutti di uno studio per ottenere un marchio di qualità sulle proprietà nutraceutiche della mela annurca.

"E' la conferma –
ha aggiunto Diasco - che questo meraviglioso frutto tipico campano oltre a rappresentare da sempre un punto di riferimento nella corretta alimentazione, costituisce la materia prima insostituibile nella elaborazione di preparati salutistici".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: prodotti tipici frutticoltura accordo nutraceutica

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.853 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner