Valle d'Aosta, fondi aggiuntivi per la zootecnia

Liquidati a circa mille allevatori valdostani circa 2 milioni di euro come risorse aggiuntive a sostegno della valorizzazione della razza bovina valdostana

zootecnia-agricoltura-montagna-by-andreas-p-fotolia-750.jpeg

2 milioni di euro per la zootecnia valdostana
Fonte foto: © Andreas P - Fotolia

Notizie positive per il comparto zootecnico valdostano. L’assessorato regionale all’Agricoltura della Valle d’Aosta ha liquidato oltre due milioni di euro a favore degli allevatori di razza bovina valdostana. Si tratta in parte di risorse aggiuntive trasferite a livello regionale all’Arev, con 1,5 milioni di euro in fase di liquidazione. Gli aiuti, concessi a circa un migliaio di allevatori della nostra Regione, sono relativi ai premi per il programma regionale di rassegne, concorsi, fiere ed esposizioni zootecniche.

Con questi fondi aggiuntivi vogliamo dare risposte concrete ai nostri allevatori, in un momento importante che arriva dopo la demontificazione e la discesa degli alpeggi – sottolinea l’assessore regionale Laurent Viérinquale ulteriore possibilità di aiuto per il settore zootecnico, che riveste da sempre un ruolo strategico per la Valle d’Aosta, che ha subito nel tempo grandi penalizzazioni. I premi liquidati agli allevatori nell’ambito del programma annuale 2017 sono finalizzati a favorire ricadute positive in termini della qualità della nostra razza bovina valdostana e contribuiscono a rafforzare le azioni che stiamo portando avanti per il rilancio e la valorizzazione del comparto agricolo”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.220 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner