Parmalat, non più rinviabile la definizione del piano industriale

Lo ha dichiarato Macchiesi di Flai-Cgil

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

parmalat.jpg

"I circa 3mila lavoratori della Parmalat hanno dato molto negli anni al gruppo, con la massima collaborazione nei momenti difficili del crac e accettando poi la sfida della flessibilità e della produttività, e ora chiedono certezze sul proprio futuro occupazionale. E' per questo che alcune scelte strategiche non sono più rinviabili". 

Ad affermarlo è il segretario nazionale della Flai-Cgil Mauro Macchiesi, nel sottolineare "la necessità di definire un nuovo piano industriale che determini l'utilizzo delle disposizioni finanziarie oggi presenti per gli investimenti. Parmalat deve, inoltre - aggiunge - pensare di consolidarsi nel nostro Paese attraverso nuove acquisizioni".

 

Fonte: Flai-Cgil

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.792 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner