Granterre si conferma leader del Parmigiano Reggiano

L'assemblea di bilancio del consorzio modenese ha messo in evidenza i punti di forza grazie ai quali il 2009 si chiuderà in positivo

Contenuto promosso da Consorzio Granterre
Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

topolino_intenditore_granterre.JPG

Il 'Topolino-intenditore' è il protagonista dei messaggi per promuovere il Parmigiano – Reggiano firmato Parmareggio, del gruppo Granterre

Prima di tutto gli Importanti risultati per il progetto Parmareggio, capace di imporsi come marca nel mondo indifferenziato del Parmigiano – Reggiano, poi l'acquisizione, da parte di Parmareggio Spa, del 100% di Parmissimo Srl, società che opera nel mercato del grattugiato, infine la fusione per incorporazione della società controllata Unigrana Spa. Sono questi alcuni dei risultati più importanti messi in evidenza dall'assemblea di bilancio di Granterre, il consorzio modenese leader nel mercato del Parmigiano – Reggiano con una quota che supera il 19%.

 

I risultati del gruppo

Sul piano dei risultati economici, Parmareggio Spa presenta un conto economico in utile dopo aver effettuato importanti ammortamenti tra cui quelli relativi alla comunicazione, imperniata sugli spot in programmazione sulle maggiori reti nazionali TV con il "Topolino Intenditore", che sta dando ottimi risultati sul piano dell’espansione commerciale.
Per quanto riguarda le altre imprese controllate e collegate, buona la performance di Fiordalba Srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di burro, con una tecnologia di avanguardia e competitiva sul mercato.
Maggiori difficoltà si riscontrano per Bonlatte Srl, che opera nella produzione di latte per il Parmigiano Reggiano, che, malgrado buoni risultati sul piano tecnico e produttivo, soffre dell’andamento negativo del Parmigiano-Reggiano e del ribasso delle quotazioni da oltre 5 anni.
Importanti risultati sono ottenuti dalla partecipata Serum Italia Srl, che svolge attività di ricevimento e concentrazione nei propri impianti industriali, del siero proveniente da caseifici sparsi sul territorio di Modena, Bologna, Mantova, Reggio Emilia e Parma.
Happyflor Srl, operante nel settore florovivaistico, conferma anche per il 2008 risultati molto positivi e consolida la sua attività ed il rapporto con la sua clientela.

 

In crescita i prodotti confezionati

In conclusione il Gruppo Granterre registra un consolidamento del fatturato pari a circa 244 milioni di euro, con una forte crescita dei prodotti confezionati (+6,6%) e dei grattugiati (+27,3%). Il risultato operativo, pari a 8,4 milioni di euro, è in crescita del 13%, dopo aver spesato circa 10 milioni di ammortamenti, di cui circa un terzo relativi agli importanti investimenti pubblicitari realizzati.

 

Le prospettive per il 2009

A conclusione dell'assemblea di bilancio sono state evidenziate le difficoltà conseguenti agli alti tassi di interesse che non hanno permesso di chiudere l’esercizio 2008 positivamente. Le previsioni per il 2009, grazie alle iniziative avviate e al piano di riduzione dell’indebitamento finanziario, consentono tuttavia di ipotizzare buone possibilità di recupero. Anche in presenza di quotazioni basse del Parmigiano Reggiano, il budget elaborato vede infatti una netta controtendenza ed un risultato d’esercizio positivo.

 

 

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.856 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner