Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Kws: la genetica italiana per i maiscoltori italiani

Nei test agronomici, nei quali sono stati valutati produzione e indice di performance, è stata dimostrata la forza della genetica della società

Info aziende
mais-kelindos-fonte-kws.jpg

Mais Kelindos Kws

Kws è una società europea di sementi la cui mission è selezionare e commercializzare piante originali che permettano agli agricoltori di migliorare continuamente i loro risultati produttivi ed economici.
 
Nel segmento dei mais medio-tardivi (classi Fao 500-700) tutta l'attività europea di Kws viene svolta in Italia.
La sede del Centro di ricerca è a Monselice, in provincia di Padova. Da qui sono organizzate e gestite le prove sperimentali, parcellari e di pieno campo, seminate e valutate in numerose località maidicole italiane.
 
L'organizzazione dell'attività di ricerca sui mais tardivi in Italia, consente a Kws di sviluppare ibridi con la massima adattabilità ai nostri specifici ambienti: i risultati ottenuti recentemente lo confermano pienamente.
 
Le prove nazionali mais del 2017, organizzate dal Crea di Bergamo in collaborazione con Assosementi, hanno confermato la forza della genetica Kws. In questi test agronomici viene valutata sia la produzione che l'indice di performance, che è un dato più completo in quanto considera, oltre che la resa ad ettaro, anche l'umidità di raccolta (premiando la precocità) e la standability (resistenza agli allettamenti).

Di seguito riassumiamo i risultati più significativi.
 
Fao 600 granella:
  • In questa classe di maturità il Kefrancos (130 giorni) è primo nell'indice di performance e secondo nella produzione di granella.
Fao 500 granella:
  • Il Kefieros è secondo sia nell'indice di performance, che nella produzione ettaro di granella.
Trinciato Fao 6/700:
  • Troviamo molti ibridi Kws nelle prime posizioni di queste prove, ma la cosa più significativa è che quattro di essi (Kelindos, Keyannis, Keravnos e Kws Leonidas) sono risultati essere ibridi di alta produzione e alta qualità e due tra loro (Keravnos e Kws Leonidas) rientrano tra gli ibridi ad alta digeribilità.

Inoltre, il capillare lavoro della ricerca di Kws ha permesso la selezione di materiale genetico dotato di forte tolleranza alle principali avversità diffuse nei nostri areali maidicoli, con un focus particolare verso i patogeni tossigeni (genere Fusarium) in grado di infestare il mais con le temibili fumonisine, zearalenone e Don.
 
Kws Italia è la prima società in Europa a identificare ibridi tolleranti alle fusaria-tossine. Il logo MyControl indica gli ibridi Kws dotati di tolleranza verso alcune micotossine ed è il frutto di un lavoro pluriennale di screening e valutazione in campo, svolto in collaborazione con il dipartimento di Fitopatologia dell'Università degli studi di Padova.
Solo gli ibridi che avranno dimostrato, in più anni di prova, una continuità di risultati positivi, entreranno nel ristretto gruppo dei Kws MyControl.
 
Una conferma che scegliere Kws è una sicurezza per produzione, sanità e qualità.

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 22 febbraio a 136.610 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy