Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani) 
Alla produzione e all'ingrosso per la frutta in calo sia le albicocche sia le ciliegie - entrambe partivano e permangono su livelli di prezzo piuttosto elevati.

Per gli ortaggi: scendono gli asparagi, le cipolle di Tropea, le melanzane, i meloni, i pomodori ciliegini e datterini, i radicchi.

In aumento le brassiche e i finocchi. 

 

Cereali e foraggi

(Borsa Merci Bologna)
Bel rialzo per grano tenero nazionale (+15 euro/tonnellata) assieme al grano tenero comunitario (da +15 a +25 euro/tonnellata) – ancora più netto l'aumento dei grani di forza canadesi (+30 euro/tonnellata).

Questa settimana sale anche il grano duro nazionale (+5 euro/tonnellata). Si ribadisce l'aumento per il granoturco nazionale ed estero (+8 euro/tonnellata) e l'orzo estero (+2 euro/tonnellata). La soia nazionale cala (-1 euro/tonnellata) mentre quella estera aumenta (da +13 a +17 euro/tonnellata). Bene l'erba medica in tutti i formati ventilati e disidratati (+5 euro/tonnellata). Sempre gran mercato per i risi: Arborio (+40 euro/tonnellata), Baldo (+50 euro/tonnellata), Indica (+60 euro/tonnellata).

Stabilità per il biologico.

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg
Andamento dei prezzi del mercato italiano: ortofrutta, cereali e biologico Fonte foto: Image Line