Scotts e ICL verso l'accordo

Sempre più focalizzata al 'consumer', Scotts Miracle-Gro vende il proprio 'Global Professional Business' al colosso israeliano dei fertilizzanti ICL

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Scotts-Miracle-ICL.jpg

Acquisizione in vista per una parte del business Scotts

Con una transazione interamente in contanti, del valore di 270 milioni di dollari, The Scotts Miracle-Gro Company venderà Global Professional Business a ICL. La vendita dovrebbe essere chiusa nel secondo trimestre dell’esercizio 2011. Cambio di pelle quindi per The Scotts Miracle-Gro Company, già leader mondiale nella commercializzazione di prodotti del settore hobby per tappeti erbosi e giardinaggio, la quale ha comunicato oggi di aver ricevuto un’offerta vincolante da ICL per l’acquisizione del pacchetto azionario, e in pratica di tutti gli asset, di Global Professional per circa 270 milioni di dollari, i quali restano comunque soggetti a eventuali adeguamenti alla chiusura della trattativa. Il passaggio alla ICL del pacchetto avverrà mediante una transazione interamente in contanti. Global Professional commercializza prodotti professionali per florovivaismo, orticoltura, tappeti erbosi professionali per campi sportivi, campi da golf e parchi pubblici; per agricoltura specializzata in Nord America, Europa, Medio Oriente, Africa, America Latina e regione Asia-Pacifico.
“L’annuncio odierno è un ulteriore passo in avanti nella nostra strategia che mira a fare di noi un’attività sempre più focalizzata sui prodotti di consumo - afferma Jim Hagedorn, presidente e CEO di The Scotts Miracle-Gro Company - Nel corso degli ultimi due anni abbiamo fatto evolvere il nostro portofolio per meglio esercitare un effetto leva sulle opportunità di crescita all’interno del segmento Global Consumer, e ciò ci ha consentito di gestire al meglio il valore dell’azienda per gli azionisti". Il Presidente e CEO di ICL, Akiva Mozes, ha parimenti commentato “Siamo davvero entusiasti del potenziale che l’unione delle due attività delle aziende - i fertilizzanti speciali e i prodotti destinati all’orticoltura - può sviluppare, venendo così a gettare solide basi per l’espansione strategica che abbiamo pianificato per quest’area. Combinando i prodotti branded, l’esperienza nelle vendite a livello mondiale, l’organizzazione del marketing e le importanti capacità di R&S di Global Professional con i nostri prodotti leader e con un accesso privilegiato alle materie prime, siamo persuasi che saremo in grado di creare un’organizzazione nel settore dei fertilizzanti speciali e dei prodotti destinati all’orticoltura posizionata per una rapidissima crescita in un mercato in espansione."
Entrambe le aziende assicurano una gestione del personale in grado di garantire una transizione senza interruzioni per collaboratori, clienti e fornitori. “Siamo convinti che questa transazione avrà valore positivo per tutti i portatori di interesse di Global Professional e faremo in modo che il trasferimento del business a ICL avvenga senza soluzione di continuità” ha concluso Jim Hagedorn.

Fonte: Scotts Italia

Autore: D S

Tag: fertilizzanti

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.363 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner