Fisiologia vegetale: un corso all'Università della Basilicata

Potenza, 24-28 maggio 2010. Il corso verterà sul trasporto xilematico e floematico della pianta e sulla fisiologia del frutto

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

frutta-filari-conerpo1.jpg

Tra gli argomenti del corso anche la gestione del sistema frutteto

Dal 24 al 28 maggio presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi della Basilicata, si terrà il corso di 'Plant physiology and the growth of fruit crops' organizzato nell'ambito del corso di dottorato internazionale 'Crop Systems, Forestry and Environmental Sciences'.

L'attività di ricerca e didattica del docente del corso, il dottor Sandy Lang, è stata finanziata dal Mr ai sensi del D.M. N. 18 Del 01 febbraio 2005 nell'ambito del programma 'Rientro Cervelli' di cui è responsabile il professor Bartolomeo Dichio.

Gli argomenti verteranno sugli aspetti della fisiologia vegetale, con particolare approfondimento sul trasporto xilematico e floematico della pianta, sulla fisiologia del frutto, con particolare riferimento ai processi coinvolti nella definizione della qualità e alla gestione del sistema frutteto.

Il corso avrà la durata di 5 giorni ed è organizzato con lezioni frontali ed attività di tutoring individuale durante le quali il docente sarà a disposizione per fornire supporto alle problematiche di ricerca o casi di studio presentati dai singoli corsisti.

Per leggere il programma dettagliato del corso con le indicazioni dei giorni e degli orari delle lezioni clicca qui.

Il corso è gratuito ed aperto a tutti i ricercatori, dottorandi, studenti che potrebbero essere interessati.

Per maggiori informazioni contattare il professor Bartolomeo Dichio:
tel: 0971 205261
fax: 0971 205378
bartolomeo.dichio@unibas.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.517 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner