CNH Industrial: tecnologia Isobus in primo piano

L'acquisizione dello specialista di software engineering NX9 permette al colosso di sviluppare ulteriormente le soluzioni Isobus per macchine agricole

newholland-t7hd-bigbaler-isobus.jpg

L'Isobus consente a trattori e attrezzi di comunicare tra loro
Fonte foto: New Holland

Da anni CNH Industrial promuove lo sviluppo del protocollo di comunicazione Isobus per trattori e attrezzi agricoli, in qualità di membro fondatore dell'Aef e come costruttore di mezzi Isobus compatibili.

Oggi CNH - che ha appena acquisito Raven Industries - investe ulteriormente nel protocollo e nell'agricoltura di precisione con l'acquisizione di NX9, azienda specializzata nella fornitura di applicazioni core Isobus per macchine agricole. Scopo dell'operazione è sviluppare prodotti più efficienti e capaci di soddisfare i clienti.

L'acquisizione permette a CNH Industrial di rafforzare le sue competenze nel campo del digital farming e di integrare in modo aperto funzionalità Isobus nell'architettura elettrica dei macchinari New Holland, Case IH e Steyr. In particolare, il Gruppo offrirà connessioni e comandi anche per le flotte miste e immetterà sul mercato le soluzioni integrate in modo più rapido.

"La facilità d'uso dell'Isobus, soluzione 'plug & play', è cruciale per la nostra offerta nell'agricoltura digitale" afferma Parag Garg, chief digital officer di CNH Industrial. "Non vediamo l'ora di accrescere le nostre capacità e avvalerci dell'esperienza del team NX9".