La semina su sodo di Maschio Gaspardo compie 30 anni

Il Gruppo di Campodarsego ha festeggiato un importante anniversario durante il Sima di Parigi: 30 anni di produzione di macchine per la semina su sodo

Info aziende
maschio-gaspardo-gigante-pressure.jpg

Fiore all'occhiello di Maschio Gaspardo è la seminatrice Gigante Pressure
Fonte foto: Maschio Gaspardo

Da Diretta a Direttissima, da DP Pronta a Gigante ed Elefante. Nel corso degli anni Maschio Gaspardo ha prodotto e perfezionato una lunga serie di seminatrici da sodo. Un lavoro che ha trovato coronamento nel trentennale della prima seminatrice per cereali adatta alla semina su terreni non lavorati. Un anniversario che Maschio Gaspardo ha voluto celebrare durante il Sima 2019.
 

Una storia lunga 30 anni

Di tempo ne è passato dal 1989, anno in cui vide la luce la prima seminatrice Diretta. Negli anni si sono succedute le varie Direttissima, DP Pronta, Gigante ed Elefante. Tutte versioni pensate per offrire agli agricoltori sempre macchine altamente performanti. Il progresso tecnologico ha portato le seminatrici Gaspardo a ridurre i costi delle lavorazioni e le emissioni di CO2, oltre che a limitare il ruscellamento delle acque in superficie.
Tutti elementi che hanno portato la seminatrice Gaspardo Diretta a essere premiata all'Expo di Shanghai del 2010 per i benefici ambientali.
 
La seminatrice DP Pronta di Maschio Gaspardo
La seminatrice DP Pronta di Maschio Gaspardo

La seminatrice da sodo Diretta è stata anche impiegata e studiata durante il progetto Life AgriCare svoltosi a Vallevecchia, in Veneto, presso l'azienda pilota di Veneto agricoltura e che ha messo a confronto la tecnica convenzionale con quelle di agricoltura conservativa entrambe abbinate a tecnologia per il precision farming.
 

Il modello Gigante Pressure

L'attuale modello di punta è Gigante Pressure, una seminatrice pneumatica con telaio pieghevole per un facile trasporto stradale (con larghezza di trasporto di 310 centimetri) e larghezza di lavoro di 4, 5 e 6 metri, ideata per la semina su terreno non lavorato. È dotata di tramoggia in pressione, che garantisce un miglior afflusso di seme anche in condizioni di pendenza.

Le unità di semina sono indipendenti e rinforzate per garantire durabilità ed efficienza mentre due bracci caricati a molla consentono all'unità di semina di raggiungere una profondità uniforme e di garantire una ottimale chiusura del solco, applicando una pressione a terra degli elementi molto elevata (fino a 260 chilogrammi).
 

Semina e fertilizzazione in una sola passata

La nuova tramoggia pressurizzata garantisce una distribuzione omogenea del seme e riduce la potenza richiesta alla soffiante anche su terreni collinari. L'obiettivo di Gigante Pressure è anche di realizzare un'ottimizzazione dei tempi, permettendo di seminare e fertilizzare in una sola passata.

La tramoggia può contenere il 60% di seme e il 40% di fertilizzante e, grazie al rullo distributore intercambiabile, permette di adattarsi a differenti tipologie di seme, di ogni misura e forma. La Gigante Pressure è gestita totalmente tramite monitor Isobus con il sistema Isobus Genius Master che mette in connessione la seminatrice con il trattore, permettendo così di gestire direttamente tutte le funzioni della semina.
 
Diretta di Maschio Gaspardo è una seminatrice da sodo
Diretta di Maschio Gaspardo è una seminatrice da sodo

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.593 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner