Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Zetor: look e qualità vanno di pari passo

Dalla casa di Brno, in arrivo i nuovi Utilix e Hortus, il primo modello Major HS 80 firmato Pininfarina e parte della rinnovata gamma Major, accanto alle rivisitate serie Proxima e Forterra

Valentina Andorlini di Valentina Andorlini

Info aziende
zetor-major-hs-80-jpg.jpg

Major HS 80 ha debuttato ad Agritechnica 2017
Fonte foto: Agronotizie

Tradizione, innovazione e qualità. Sono i pilastri principali di Zetor Tractors, brand che con l'ampliamento della propria offerta prodotto e l'introduzione di numerose innovazioni, ha dimostrato di saper ascoltare le esigenze dei propri clienti.

Ad attirare l'attenzione del pubblico durante l'ultima edizione di Agritechnica sono state le nuove generazioni di trattori Utilix e Hortus - che ampliando l'offerta prodotto nel segmento di bassa potenza (da 40 a 70 cavalli) - oltre al nuovo design attraente e accattivante della trattrice Major HS 80. Non solo. Proposti alla kermesse tedesca anche gli aggiornati trattori della serie Major, Proxima e Forterra

Attualmente tra i mercati di punta della casa costruttrice ceca emergono l'Europa, dove sono paesi obiettivo d'espansione l'Italia e la Spagna, e il Nord America. Zetor ha poi annunciato di voler espandere il proprio business anche in Asia, Africa, America Latina, Australia e Nuova Zelanda.
 

Benvenuti Utilix e Hortus!

Nati dalla collaborazione con il costruttore sudcoreano Tym Tractors partita a settembre 2017, i nuovi Utilix e Hortus sono sul mercato dal primo trimestre 2018.

"Negli ultimi anni si è molto sviluppato il segmento di trattori con potenza inferiore agli 80 cavalli arrivando a coprire una quota, variabile a seconda del mercato, compresa tra il 10 e il 30 per cento - ha spiegato Robert Todt, sales and marketing director di Zetor Tractors -. La risposta di Zetor è stata dunque l'introduzione di due nuove serie di bassa potenza, articolate in quattro varianti".

I nuovi trattori Utilix vengono proposti nei modelli Utilix HT 45 e Utilix HT 55 (rispettivamente di 43 e 49 cavalli), mentre la serie Hortus prevede al momento l'Hortus 65 declinato nelle versioni CL e HS.
 
Nuovo Zetor Utilix HT 55
Nuovo Zetor Utilix HT 55

Compatte e maneggevoli, le due nuove famiglie di trattori che non fanno sconti in quanto a comfort e sicurezza, trovano impiego nei settori del giardinaggio, dei lavori leggeri e municipali, del lavoro con caricatore frontale ma sono ideali anche per gli hobbisti.

Cuore pulsante dei trattori Utilix è il motore a quattro cilindri emissionato Stage IIIA associato a una trasmissione idrostatica a tre velocità per una marcia su strada fino a 30 chilometri orari.

L'impianto idraulico prevede due pompe con portata totale di 52 litri al minuto nel modello Utilix HT 45 e di 56 litri al minuto nella versione HT 55.
 
Trattore Hortus HS 65 in mostra alla fiera tedesca

Passando alla linea Hortus, la gamma si distingue per il motore a quattro cilindri da 67 cavalli che soddisfa le emissioni Stage IIIB e per la trasmissione meccanica (24 marce avanti e 24 retromarce) con inversore Powershuttle.

L'impianto idraulico in questo caso dispone di due pompe da 60 litri al minuto. La velocità massima dell'ultimo nato in casa Zetor è pari a 40 chilometri orari.
 

Un nuovo outfit su Major HS 80 

Creare un prodotto dal forte valore estetico era l'obiettivo di Zetor dal 2015. A due anni esatti di distanza dalla presentazione del concept di trattore firmato Pininfarina visto ad Agritechnica 2015 - il brand ha ufficialmente mostrato ad Hannover 2017 il primo modello Major HS 80 realizzato con l'inedito design che conferisce al trattore un aspetto dinamico e forte.

"Il primo trattore dal nuovo look sarà disponibile sul mercato a partire da metà 2018 - ha dichiarato Robert Todt - e questo moderno, elegante e rivoluzionario design nelle trattrici Major è solo il primo passo. Il nuovo look sarà successivamente applicato su tutti i nostri modelli".
 
Robert Todt, sales e marketing director di Zetor Tractors, accanto al nuovo Major HS 80
Robert Todt, sales e marketing director di Zetor Tractors, accanto al nuovo Major HS 80

Il rinnovamento della trattrice non si limita solo all'aspetto estetico, ma riguarda anche alcuni elementi funzionali: la visuale dell'operatore dalla cabina della macchina è stata migliorata e la nuova posizione delle luci illumina un'area di lavoro più ampia davanti e intorno al trattore.
 

Restyling totale

Zetor Tractors all'insegna dell'innovazione prodotto ha introdotto qualche upgrade anche sulla gamma Major (versioni CL e HS) e sulle serie Proxima (CL, GP e HS) e Forterra (CL, HSX e HD).
"Aggiorniamo continuamente i nostri trattori - ha spiegato David Kollhammer, direttore del dipartimento strategico di Zetor Tractors - e stiamo lavorando sia sulle esigenze dei nostri clienti che sui crescenti requisiti legislativi".

Primo aspetto ad essere implementato è il livello di sicurezza grazie al nuovo sistema frenante che dispone di freni su entrambi gli assi, oltre a elementi a disco indipendenti su tutte le ruote.
 
Serie Proxima modello HS 120
Serie Proxima modello HS 120
(Fonte foto: © Michela Lugli - AgroNotizie)

Non solo. I rinnovati prodotti di Zetor dispongono ora di un sensore - posto sul sedile di guida - in grado di rilevare la presenza dell'operatore che quando il sedile non è occupato impedisce alla macchina di azionarsi. Presenti su entrambi i sedili le cinture di sicurezza.
 

Trattori e non solo

Il costruttore ceco, oltre a sviluppare macchine agricole, produce componenti come trasmissioni e motori, quest'ultimi caratterizzati da bassi costi operativi ed elevata durata. Attualmente le unità powertrain vengono fornite a Kemp, partner commerciale di Zetor in Russia.

La gamma di propulsori proposta dal brand - che comprende motori a tre, quattro e sei cilindri con potenze comprese tra 50 e 170 cavalli - viene offerta con un sistema di post-trattamento capace di catturare gli inquinanti prodotti dalla combustione del carburante.
 
Motore Zetor Z2605
(Fonte foto: © Serena Pala - AgroNotizie)

"La gamma di componenti che forniamo nelle diverse fasi di assemblaggio ai nostri clienti è ampia - ha chiarito Kollhammer -.
L'obiettivo è ampliare la collaborazione con i partner provenienti da mercati in cui Zetor attualmente è presente con un distributore".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Zetor

Autore:

Tag: fiere macchine agricole trattori motori

Temi caldi: Agritechnica 2017

Speciale: Agritechnica 2017

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner