Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Ad Eima un vero schieramento di forze nella gamma per la semina di Kverneland

Semina e trapianto; seminatrici di precisione; seminatrici combinate

di Massimiliano Rinaldo

Info aziende
kvernelandoprimatfprofiseminatriceeima2016apertura.jpg

Nuova seminatrice di precisione Kverneland Optima Tf Profi

Esposta per la prima volta al pubblico, la nuova Optima Tf Profi è solo una delle tante novità che la multinazionale norvegese esporrà alla prossima edizione di Eima. Ad affiancare Optima troveremo anche le nuove Accord, U-Drill, E-Drill e TS-Drill.
 

Optima Tf Profi è la nuova seminatrice di precisione Kverneland con esclusiva trasmissione elettrica E-drive
 
Optima TF Profi
Dopo il lancio e l’affermazione sul mercato della seminatrice di precisione Optima trainata a 6 o 8 file, Kverneland presenta ad Eima 2016 l’aggiornamento della versione Optima TFprofi.

La nuova operatrice viene fornita con l’esclusiva trasmissione elettrica E-drive e dotata di un nuovo sistema di ammortizzazione idraulico che consente di seguire perfettamente il terreno.
La turbina di aspirazione è stata spostata sulla parte anteriore del timone rendendola facilmente accessibile per eventuali manutenzioni.
Anche la tramoggia dello spandiconcime è stata rivisitata e presenta ora una capienza di 2000 litri, oltre ad offre in opzione celle di carico e sistema di distribuzione comandato idraulicamente che assieme al nuovo micro granulatore a comando elettronico migliorano il dosaggio del fertilizzante in fila.

È possibile acquistare la macchina con frenatura idraulica o pneumatica per trasferimenti su strada fino a 40km/h.
 
Tramoggia frontale dell'innovativa Accord F1, che può essere ora combinata con erpice a dischi Qualidisc 4000
 
Accord DF1 e Qualidisc 4000F
Un connubio ideale per affrontare in un solo passaggio la preparazione del terreno e la semina è offerto dalla seminatrice Accord DF 1 combinata con l’erpice portato Qualidisc 4000 che offrono una larghezza di lavoro da 3 a 4,5 metri e una tramoggia di capacità da 1150 a 1700 litri.

La seminatrice pneumatica universale DF1 può essere utilizzata sia per le operazioni di semina a spaglio che per la semina di precisione. La tramoggia frontale è provvista di un dosatore elettrico centrale che può gestire fino a 380kg/ha di granella e di un fungo distributore per un’appropriata distribuzione del concime e del seme su ogni fila. I nuovi falcioni a dischi CX-II garantiscono ottime capacità di avanzamento e precisione nel posizionamento del seme. La molla pre-tensionata disposta sul braccio del falcione garantisce una pressione continua fino a 50 kg mentre l'angolo di taglio di soli 5,4° dei dischi in acciaio permette di mantenere una profondità costante fino a 6 cm, su richiesta è disponibile come optional un kit di regolazione della pressione idraulica.

L’erpice a dischi Qualidisc ha una larghezza di lavoro di 4 metri (modello 4000 Fold) ma viene prodotto anche in versioni da 5 e 6 metri e richiede potenze da 150 a 350 CV.
È dotato di dischi dal diametro di 570mm che consentono di lavorare in terreni con molti residui. La fila posteriore dei dischi lavora sul terreno non mosso dalla prima, aumentando così l’effetto incorporante dei residui.

In base alle peculiarità del terreno, al consolidamento richiesto, alla tipologia di superficie e alla miscelazione tra terreno e residui, Kverneland offre diversi tipi di rulli posteriori dal famoso Actipack, all’Actiring sino ai tradizionali Flex-Line o a gabbia.
 

Seminatrice combinata Kverneland U-Drill

 
U-Drill
Al modello da 6 metri già presente sul mercato, Kverneland ora affianca un modello più piccolo con larghezze di lavoro da 3 e 4 metri.

La U-Drill è una seminatrice combinata per eseguire la preparazione del letto di semina e la deposizione del seme in un solo passaggio.
Con il packer in gomma frontale da 800 mm di diametro, si realizzano lo sminuzzamento e livellamento del terreno, a seguire, grazie a due file di dischi a forma conica si esegue la preparazione del letto di semina. Successivamente una serie di ruote packer da 900 mm sfalsate tra loro, completano l’operazione di preparazione del letto di semina.
La deposizione del seme viene operata dal falcione CD, dotato di un doppio disco in acciaio che favorisce una maggiore penetrazione anche in terreni difficili, garantendo una profondità di semina costante anche a velocità elevate. La chiusura del solco è assicurata da un erpice a denti che completa il lavoro per una corretta copertura dei semi. U-Drill può essere allestita con due sistemi di deposizione del fertilizzante, la prima prevede la deposizione solo nella seconda fila di dischi lavoranti, posizionandolo così ad un interfila di 25cm; la seconda invece consente di depositare il fertilizzante in ogni fila di semina attraverso il falcione CD a doppia entrata.
La nuova u-drill è 100% ISOBus compatibile e disponibile con un sistema di gestione programmabile delle funzioni di fine campo.
 

Seminatrice combinata che prevede l'uso combinato della seminatrice E-Drill con i nuovi erpici serie H di Kverneland

E-Drill, combinata con i nuovi serie H
Caratteristica chiave di E-Drill è il sistema Metering device Eldos, il “cuore elettrico” della macchina, che effettua un controllo continuo ed automatico sul rocchetto distributore (intercambiabile a seconda del seme), permettendo così di evitare errori nella distribuzione.
“L’MDE” può essere tarato con un kit con mini pesa elettronica a controllo remoto. Il posizionamento preciso del seme è invece garantito da un parallelogramma a quattro punti di snodo, che assicura una regolazione ottimale del rullo dell’erpice e della barra di semina.

Tramite un sistema di esclusione idraulico, la barra di semina può essere sollevata completamente o essere accoppiata e disaccoppiata tramite parallelogramma, soprattutto per la preparazione delle testate di fine campo. E-Drill è disponibile con una capacità della tramoggia da 2000 litri che viene montata direttamente sulla testata d’attacco per garantire il minimo sbalzo al trattore. Anche E-Drill può essere equipaggiata con falcione CX-II con una distanza di semina di 12.5 cm.
Gli erpici rotanti serie H con larghezze di lavoro da 3, 3.5 e 4m, sono una versione aggiornata ed evoluta della serie NGH 101. Grazie alla nuova struttura, il telaio orizzontale, realizzato in doppia cassa presenta un peso ridotto (65 kg in meno su 3m di lavoro) e una resistenza maggiore.

Anche la testata di attacco è stata alleggerita, mantenendo comunque una predisposizione standard per tutti i tipi di seminatrice.
Altra importante miglioria è stata effettuata sul baricentro della macchina, soluzione che permette di ridurre la richiesta di sforzo al sollevamento.
Anche i denti sono stati rivisti, ora realizzati in un nuovo materiale anti-usura e con una nuova forma che contribuisce a ridurre la richiesta di potenza e assicura una maggior longevità operativa.
 

Nuova generazione di seminatrici a denti Ts-Drill

Tine Seeder “Ts-Drill”
La futura generazione di seminatrici a denti Ts Drill, costituisce la versione aggiornata ed evoluta della collaudata TS Evo, e sarà disponibile con larghezze di lavoro da 4m, 4.8m, 5m, 5.6m e 6m utilizzabili sia per la semina convenzionale post aratura che per la semina su pacciame.

Presenta in comune con E-Drill il nuovo sistema di dosaggio elettrico Eldos 100% ISOBus compatibile, calibrabile direttamente dal terminale di controllo premendo un solo bottone. Eldos permette di applicare tassi di distribuzione da 1 a 400 kg/ha e la ricognizione automatica dei rocchetti, che impedisce all’operatore di commettere errori nell’inserimento del rocchetto.
La profondità di semina, è regolata senza l’utilizzo di attrezzi, ma inserendo o disinserendo appositi distanziali in acciaio tra le ruote, questo garantisce alla Ts-Drill di adattarsi perfettamente ai profili del terreno per una profondità di semina ideale. La TS-Drill è equipaggiata con denti di semina con interfile da 12.5cm o 15 cm disposti su 5 file per assicurare alte velocità e ridurre eventuali intasamenti.

Un nuovo sistema brevettato di uscita del seme, senza viti nel tubo di scarico, assicura il corretto posizionamento del seme. La tramoggia è disponibile con capienza massima di 1.700litri ed è fissata direttamente sull’attacco a 3 punti, questo permette di limitare notevolmente lo sforzo di sollevamento del trattore. La copertura del solco di semina è assicurata dal kit di ruote doppie montate su parallelogramma (optional) che ne permette l’esclusione qualora il terreno non ne consenta l’utilizzo.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Kverneland Group Italia

Autore:

Tag: eima macchine agricole semina

Temi caldi: Eima International 2016

Speciale: EIMA International 2016

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner