La bioeconomia italiana: situazione e prospettive

Evento organizzato dall'Accademia nazionale di agricoltura. Venerdì 14 giugno 2019, ore 16.45 al Cubiculum Artistarum dell'Archiginnasio di Bologna

sostenibilita-bioeconomia-ambiente-green-by-j-mel-adobe-stock-750x396.jpeg

Bologna,14 giugno 2019

Venerdì 14 giugno a Bologna si terrà l'incontro "La bioeconomia italiana: situazione e prospettive", organizzato dall'Accademia nazionale di agricoltura. Al centro della discussione vi saranno il tasso di riciclo dei rifiuti, i numeri della filiera del riuso dei materiali e il valore economico dell'economia circolare nazionale.

Secondo i dati dell'ultimo Rapporto "La bioeconomia in Europa", curato da Intesa San Paolo e Federchimica, in Italia il settore del trattamento delle materie prime rinnovabili ha un valore produttivo di 328 miliardi di euro, il 10% del Pil nazionale, e occupa 2 milioni di persone, al secondo posto in Europa dopo la Germania.

Il riciclo e il trattamento degli scarti sono oggi temi molto attuali anche per il grande valore economico che ne deriva, oltre che per la rinnovata attenzione a livello globale al tema della sostenibilità ambientale, dell'inquinamento atmosferico e dei cambiamenti climatici.

L'evento, in programma alle 16.45 al Cubiculum Artistarum dell'Archiginnasio in piazza Galvani 1, fa parte degli incontri scientifico-divulgativi, aperti a tutta la cittadinanza, sui temi di più stretto interesse per la comunità.

Moderato dal professor Gianpietro Venturi, segretario dell'Accademia nazionale di agricoltura, l'incontro vedrà in veste di relatore dell'incontro il professor Fabio Fava dell'Università di Bologna e rappresentante italiano per la bioeconomia nella Comunità europea.

Scopri i dettagli dell'incontro sulla bioeconomia italiana

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.123 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner