Psr Marche, prorogati quattro bandi

La regione ha spostato all'8 novembre la scadenza di un bando sugli investimenti aziendali, di uno sull'agriturismo e di due sull'agricoltura sociale per venire incontro ad aziende e professionisti impegnati nel lavoro di ricostruzione post sisma

agriturismo-collina-vigneto-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Tra i bandi prorogati anche l'agritursimo e l'agricoltura sociale
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

La Regione Marche ha deciso di prorogare all'8 novembre prossimo la scadenza di quattro bandi del Programma di sviluppo rurale 2014-2020.

Si tratta di un bando sulla sottomisura 4.1 sostegno ad investimenti nelle aziende agricole, e di tre bandi sulla sottomisura 6.4: sviluppo di attività non agricole nel settore dell'agriturismo, agrinido di qualità e longevità attiva.

Bandi che in totale vedono uno stanziamento di 14 milioni di euro.

Come ha spiegato l'assessore regionale all'Agricoltura Anna Casini, la decisione di prorogare la scadenza si è resa necessaria per agevolare gli agricoltori che vogliono cogliere le opportunità offerte dal Psr, come emerso da numerose richieste del mondo agricolo marchigiano.

Infatti, a causa del sisma che ha colpito la nostra regione, molti professionisti sono impegnati nella ricostruzione e le imprese non riescono a produrre la documentazione nei tempi precedentemente stabiliti, che erano indicati, a seconda dei bandi, entro il 2 o il 30 ottobre.

Un modo, come ha ribadito Anna Casini, per garantire a tutti gli interessati un tempo congruo per inviare correttamente le istanze.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.588 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner