Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Anbi, si aprono le porte delle 'Cattedrali d'acqua'

In occasione della settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione, che si terrà dal 19 al 27 maggio 2018, i Consorzi di bonifica promuoveranno centinaia di iniziative in tutta Italia

settimana-bonifica-2018-fonte-anbi.jpg

La tradizionale settimana nazionale annualmente promossa dall'Anbi è giunta alla 17esima edizione

Si terrà, dal 19 al 27 maggio 2018, la tradizionale settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione, annualmente promossa dall'Anbi e giunta alla 17° edizione.
Lo slogan di quest'anno "Politiche dell'acqua, motore di vita ed investimento per l'economia. I consorzi di bonifica protagonisti per lo sviluppo dei territori" si inserisce nell'impegno di Anbi per promuovere le potenzialità produttive ed occupazionali di investimenti infrastrutturali nella gestione delle risorse idriche.

Durante la settimana i Consorzi di bonifica apriranno le porte al territorio con centinaia di iniziative lungo tutta la Penisola; ne saranno protagoniste assolute le "cattedrali dell'acqua", autentici capolavori dell'ingegneria e dell'architettura idrauliche, aperti straordinariamente al pubblico.

"Questa settimana racconta la bellezza dei territori ed il lavoro di chi, come i Consorzi di bonifica, è impegnato quotidianamente a tutelarla e svilupparla": è con queste parole che Francesco Vincenzi, presidente di Anbi, presenta l'edizione 2018 di cui lo scrittore Antonio Pennacchi è testimonial di "Terrevolute | Festival della Bonifica", la principale novità nel cartellone.
"Parlare di Bonifica – afferma Pennacchi – significa parlare dell'uomo perché, fin dalla preistoria, là dove c'è l'uomo, c'è agricoltura e quindi la ricerca di nuovi territori da coltivare"
 
Manifesto del festival della bonifica

"Quella della settimana nazionale – aggiunge Massimo Gargano, direttore generale di Anbi – è una storia di crescente radicamento sul territorio, coinvolgendo l'opinione pubblica nella conoscenza di attività, che cambiamenti climatici ed irrazionale consumo del suolo hanno reso imprescindibili per la vita quotidiana e lo sviluppo dell'economia".

Dalla settimana nazionale prende avvio anche una rinnovata collaborazione con Legambiente: "Dalla prossima edizione – auspica Antonio Nicoletti, responsabile aree protette e biodiversità Legambiente – potremmo coordinare in un unico programma le iniziative, svolte in questo periodo a suggello di una collaborazione già in atto in molte zone del Paese".

Quest'anno la settimana si arricchisce di una proposta originale: una "quattro giorni" dedicata ai territori di bonifica con presenze internazionali, convegni scientifici, itinerari guidati, spettacoli (alcune "prime" assolute) con personaggi noti al grande pubblico.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner