Campania, la gestione Uma passa al telematico

Entro trenta giorni gli agricoltori devono caricare sul nuovo sistema Umargca i dati relativi alle assegnazioni di prelievo di carburante agricolo incentivato, pena l'annullamento del provvedimento

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agricoltura-campo-agromeccanici-trattore-by-olympixel-fotolia-750x563.jpeg

Sin da subito i provvedimenti cartacei non sono più utilizzabili per il prelievo di gasolio
Fonte foto: © Olympixel - Fotolia

Entro un mese da oggi, 8 novembre 2017, la Regione Campania passa definitivamente alla gestione del registro Utenti motori agricoli per l'assegnazione di carburanti agricoli incentivati con il sistema telematico Umargca.

Inoltre cessano di avere validità, ai fini dell'assegnazione di gasolio, i provvedimenti cartacei emessi in via straordinaria nei mesi scorsi, quando il vecchio sistema informatico era ormai andato in tilt ed era necessario addestrare il personale dei Caa e degli uffici regionali alla ordinaria gestione del nuovo sistema.

Lo rende noto oggi l'assessorato all'Agricoltura della Regione Campania, che avverte gli utenti dei motori agricoli che hanno 30 giorni a partire da oggi per caricare sul sistema informatico i provvedimenti cartacei, e che oltre tale termine si ritroveranno a fare i conti con l'annullamento dei provvedimenti di assegnazione di carburante, che sin da oggi non sono più utilizzabili per ulteriori prelievi, per effetto di una "decadenza cautelativa".

"Si informano i beneficiari di provvedimenti cartacei Uma rilasciati a seguito degli interventi straordinari - Decreto dirigenziale regionale 19/2017, Ddr 1/2017, Ddr 39/2017 - che non hanno adempiuto all'obbligo di caricare le istanze nel sistema informativo Umargca entro il 31 ottobre 2017, che il mancato caricamento determina: la decadenza dei provvedimenti cartacei che, in via cautelativa, non sono più utilizzabili per i prelevamenti di carburante e l'avvio del procedimento di annullamento in autotutela del provvedimento provvisorio di assegnazione di carburante" riporta un comunicato stampa odierno dell’assessorato agricoltura della Regione Campania.

Al momento, e per i prossimi 30 giorni, è quindi possibile procedere al caricamento telematico delle istanze sul sito Umargca.

E' anche possibile prendere visione degli atti e presentare osservazioni, presso le sedi dei Servizi territoriali provinciali dell'assessorato regionale all'Agricoltura competenti per territorio, sempre entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di oggi nella sezione contatti sul sito dell'assessorato all'agricoltura della Regione Campania. 

Decorso inutilmente il termine di 30 giorni da oggi, il procedimento verrà concluso con l'annullamento dell'assegnazione di carburante "e la comunicazione alle autorità competenti per i provvedimenti consequenziali".

Al fine di evitare possibili confusioni, ed essendo la gestione degli Uma un servizio recentemente dismesso dalle Province, la nota ricorda: "Amministrazione competente è la Regione Campania - unità organizzativa competente è la Direzione generale politiche agricole, alimentari e forestali – Servizio territoriale provinciale competente per territorio in relazione alla sede legale dell'impresa agricola".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Campania

Autore:

Tag: burocrazia gasolio agricolo motori

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.286 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner