A Seeds&Chips le donne della food innovation

Da Kerry Kennedy a Danielle Gould, da Diane Hatz a Danielle Nierenberg: il meglio dell'AgTech & FoodTech al femminile all’evento internazionale in programma a Milano dall'8 all'11 maggio

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

seeds-and-chips-20170310.png

Dall'alto a sinistra: Danielle Gould, Diane Hatz, Kerry Kennedy e Danielle Nierenberg

Alla Food revolution, che partirà da Fiera Milano Rho dove dall'8 all'11 maggio prossimi è in programma Seeds&Chips, the Global food innovation summit, SaC17, parteciperanno alcune tra le più grandi influencer mondiali al motto: "girl power for a better future!".

Le più seguite e stimate guru internazionali animeranno infatti tavole rotonde, convegni e conferenze Tedx in programma nella quattro giorni milanese in cui si parlerà di temi attuali come l’impatto delle nuove generazioni sui consumi alimentari, l’innovazione tecnologica applicata alla filiera agroalimentare, la food security, l’importanza e il valore della produzione sostenibile di cibo anche nelle grandi metropoli, nuovi trend di settore e la centralità del supporto alla food innovation. All’evento sono attese le più innovative realtà internazionali nel settore AgTech & FoodTech, Università, Istituzioni, investitori, acceleratori e incubatori e centinaia di startup provenienti da tutto il mondo.
 
Da Kerry Kennedy, presidente del Robert F. Kennedy Center for justice and human rights, da più di trent’anni attivista convinta e fervente sostenitrice dei diritti umani e del cibo sicuro e accessibile, a Danielle Gould, tra le donne più innovative del settore secondo Fortune, fondatrice e Ceo di Food+Tech Connect, la più grande community al mondo dedicata a tecnologia alimentare e innovazione; da Diane Hatz, esperta in marketing creativo, attualmente fondatrice e direttore esecutivo di Change Food, dedita da anni a progetti innovativi per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi connessi al cibo e sull’importanza di un’azione sinergica per l’avvio di una rivoluzione del cibo, fino a Danielle Nierenberg, presidente di Food Tank, che vanta una pluriennale esperienza, di studio e lavoro sul campo, nell’agricoltura sostenibile e problematiche legate all’alimentazione in particolare nei Paesi in via di sviluppo.

Leggi i dettagli di Seeds&Chips

AgroNotizie è media partner dell'evento

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.506 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner