Agriumbria: l'innovazione tecnologica per il futuro dell'agricoltura

È partito da Bastia Umbra l'AgroInnovation Tour nell'ambito della manifestazione di Umbriafiere che ha visto la partecipazione di produttori agricoli e allevatori da tutta Italia

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agriumbria-foto-agronotizie-byagncs-2016.jpg

Un momento dell'edizione 2016 di Agriumbria
Fonte foto: © Cristiano Spadoni - AgroNotizie

Bilancio più che positivo per Agriumbria 2016 sia per l’elevata innovazione tecnologica proposta dagli espositori, che per la vivacità commerciale delle contrattazioni che hanno contraddistinto le tre giornate della manifestazione, che passa così il testimone alla 49° edizione del 2017.

La formula di mostra mercato, consolidata da Agriumbria, ancora una volta ha soddisfatto le aspettative dei produttori agricoli e degli allevatori per quanto riguarda le esigenze primarie per la ristrutturazione e la riconversione delle proprie aziende, la maggioranza delle quali multifunzionali con accentuata differenziazione degli indirizzi produttivi che comportano modelli di gestione flessibili e dinamici.

Le mostre nazionali e interregionali, i concorsi e le rassegne zootecniche sono state di supporto a giornate didattiche, visite guidate, incontri promozionali e divulgativi: iniziative che hanno ottenuto molti consensi dai visitatori che hanno avuto l’opportunità di assaggiare e apprezzare le eccellenze, prevalentemente umbre, di prodotti alimentari Dop, Igp, biologici che gli chef hanno proposto con abbinamenti nei quali la carne certificata ha avuto il ruolo di componente primaria.

"Innovazione tecnologica, valorizzazione della biodiversità e modelli di filiera agroalimentareha fatto presente il presidente di Umbriafiere Spa, Lazzaro Bogliari - sono stati il filo conduttore dei temi che, grazie alla loro interdisciplinarietà hanno sollevato interesse nei momenti convegnistici molto partecipati da operatori economici, produttori agricoli e allevatori. Un consenso partecipativo – sottolinea Bogliari – da valutare positivamente sul piano della trasversalità delle opinioni e delle proposte emerse nel corso degli incontri nei quali l’interprofessionalità ha avuto un ruolo di primaria importanza".

Proprio di innovazione e agricoltura si è parlato nel corso della prima giornata di Agriumbria: dal cuore dell'Italia è partito l'AgroInnovation Tour di Image Line che proseguirà con numerose tappe in varie regioni italiane, con l'obiettivo di condividere le opportunità che il digitale offre agli operatori della filiere agricole, dai produttori, ai consulenti, dai contoterzisti ai distributori. Il primo appuntamento ha visto la partecipazione in qualità di relatori di rappresentanti del mondo della ricerca (CREA), di giovani agricoltori (Anga Confagricoltura - Umbria), di agronomi (Conaf).
 
Guarda nella gallery le foto scattate dallo staff di AgroNotizie:
 
 

Tutte le news sono su: http://www.agronotizie.it/aziende/umbriafiere/6946

Pubblicato da AgroNotizie su Mercoledì 6 aprile 2016

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.118 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Fotogallery