Psr, ecco le novità per i giovani

Domanda a ridosso dell'insediamento e innalzamento del valore del premio unico sono le principali novità della nuova programmazione Psr a livello regionale

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agricoltori-giovani-giovane-ragazza-donna-donne-orto-agricoltura-by-goodluz-fotolia-1000x667.jpg

Cresce il premio unico per l'insediamento dei giovani in agricoltura
Fonte foto: © Goodluz - Fotolia

Regole cambiate per i contributi ai giovani relativi ai nuovi piani di sviluppo rurale (Psr) nell'ambito della nuova programmazione 2014-2020. Non c'è più infatti la regola in base alla quale tra il momento in cui si è ammessi al sostegno del premio unico e l'effettivo insediamento debba passa al massimo un periodo di 18 mesi.

La domanda per beneficiare del premio unico deve essere presentata dalle aziende a ridosso dell'effettivo insediamento. In caso contrario si può incappare nel rischio della mancata ammissione al sostegno finanziario.

Un'altra novità è l'innalzamento del valore del premio unico fino a 70mila euro, scelta voluto da varie Regioni rispetto alle precedenti programmazioni.

Fonte: Agronotizie

Autore: L P

Tag: giovani psr premi lavoro agricolo

Temi caldi: Psr 2014-2020

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.594 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner