Agricoltura nelle aree protette, nuove regole in arrivo

Appuntamento a Bologna giovedì 20 giugno: all'Hotel Savoia Regency, ore 17, si terrà il convegno "Impresa, proprietà e territorio: l'attività agricola e i vincoli ambientali"

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

attivita-agricola-vincoli-ambientali-convegno-confagricoltura-bologna.jpg

Bologna, giovedì 20 giugno, ore 17.00

Il prossimo giovedì 20 giugno in occasione della assemblea annuale dei soci Confagricoltura Bologna organizza il convegno “Impresa, proprietà e territorio: l'attività agricola e i vincoli ambientali”. Appuntamento alle 17.00 all'Hotel Savoia Regency di Bologna: nel corso dell'incontro si parlerà delle “oasi verdi” destinate alla conservazione della biodiversità e regolate da una rigida normativa che entrerà in vigore dopo l'estate: i piani di gestione dei Siti Rete Natura 2000.

Si tratta di circa 46mila ettari del territorio bolognese e oltre 270mila di quello regionale e buona parte di essi sono produttivi: celano colture, tradizioni secolari, attività agricole, testimoniano l'opera dell'uomo e creano ogni giorno occupazione e reddito. Sono quindi un luogo di lavoro. L'incontro si propone di raccontare il punto di vista dell'agricoltore, custode e imprenditore dell'habitat naturale rientrante nei siti Rete Natura 2000, che presto dovrà fare i conti con ferrei vincoli ambientali e con le relative sanzioni imposte dalla nuova legge.

Interverranno, tra gli altri, l'assessore regionale all'Agricoltura Tiberio Rabboni, il direttore generale dell'assessorato regionale all'Ambiente, Giuseppe Bortone, e il professor Davide Viaggi della Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna, oltre a Gianni Tosi e Guglielmo Garagnani, rispettivamente presidente provinciale e regionale di Confagricoltura assieme al presidente nazionale Mario Guidi.

Scarica la locandina in formato Pdf

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.492 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner