Lo standard Leaf Marque qualifica i prodotti

Check Fruit e Cmi Italy hanno presentato il progetto durante un convegno a cui hanno partecipato numerosi operatori

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

check.jpg

Lo standard Leaf Marque si basa su quattro temi centrali: know-how tecnico, sviluppo del mercato, sicurezza dei prodotti alimentari e comunicazione

Check Fruit e CMi Italy consolidano la posizione di leader nel fornire agli operatori del settore ortofrutticolo il know-how necessario a soddisfare le richieste dei loro clienti.
Si è svolto di recente, infatti, il convegno finalizzato ad approfondire lo standard Leaf Marque. L'evento ha coinvolto numerosi tecnici, consulenti e rappresentanti di importanti realtà del comparto ortofrutticolo nazionale. Il convegno ha focalizzato l'attenzione dei partecipanti sulle opportunità derivanti dall'applicazione dello standard Leaf e sulle specificità del sistema di certificazione.
"Lo standard Leaf Marque - sottolinea Leonardo Grisella, responsabile di schema di CheckFruit e Cmi Italy - si basa sulla adozione di tecniche di produzione integrata, è orientato alla sensibilizzazione dei consumatori e, più in generale, persegue la politica dello sviluppo sostenibile in agricoltura. Si tratta dunque di applicare nell'azienda agricola un vero e proprio sistema di gestione ambientale".

"Leaf - prosegue Gridella - si concentra su quattro temi centrali: know-how tecnico, sviluppo del mercato, sicurezza dei prodotti alimentari e comunicazione. Qualcosa di molto vicino alle nostre fattorie didattiche".
Particolare interesse ha suscitato il tema legato all'utilizzo del marchio Leaf Marque promosso dalla catena distributiva Waitrose.
Il sistema prevede inoltre una directory, rivolta ai consumatori, per consentire di conoscere le produzioni Leaf Marque, compresi i punti vendita dove acquistare prodotti ottenuti attraverso l'applicazione di questo standard.

 

Fonte: CheckFruit

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.856 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner