Ogm, 'iniziativa dei cittadini' europei per chiedere moratoria

Iniziativa di Greenpeace e Avaaz

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

greenpeace_logo.jpg

Greenpeace è tra i promotori dell'iniziativa

Le associazioni Greenpeace e Avaaz hanno consegnato al Commissario europeo per la Salute John Dalli, la prima 'iniziativa dei cittadini' che, introdotta con il trattato di Lisbona, permette a un milione di europei appartenenti a un significativo numero di Paesi di chiedere all'Unione europea di modificare le leggi comunitarie.

"Greenpeace e Avaaz - informa Greenpeace - hanno raccolto oltre un milione di firme per chiedere alla Commissione europea di vietare gli Ogm fino a quando verrà istituito un nuovo organo tecnico scientifico, più indipendente e competente dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che sia in grado di valutarne adeguatamente gli impatti".

"Ora ci aspettiamo - sostiene Federica Ferrario, responsabile della campagna Ogm di Greenpeace - che le istituzioni europee e italiane si occupino dei veri problemi legati agli Ogm, invece di prendere le parti delle lobby delle biotecnologie".

Fonte: Greenpeace

Tag: ogm

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.327 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner