San Michele, un anno di attività contro il declino delle api

Giovedì 29 aprile alle ore 17, un incontro tecnico all'Istituto Agrario sull'apicoltura trentina

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

api.jpg

Lotta al declino delle api:
il bilancio di un anno di attività dello Iasma

Giovedì 29 aprile, alle ore 17, presso l'aula magna dell'Istituto Agrario di San Michele all'Adige, si svolgerà un incontro rivolto agli apicoltori trentini e agli operatori del settore. Interverranno il dirigente Michele Pontalti ed i tecnologi del Centro Trasferimento Tecnologico per presentare i risultati di un anno di attività di sperimentazione a supporto dell'apicoltura trentina.

Dalle cause di moria come la Varroa ai rapporti tra razze di api e microclimi, dagli effetti di diverse nutrizioni alla consulenza specialistica. Attività, queste, realizzate in sinergia con gli operatori del settore, e volte ad individuare i fattori di crisi dell'apicoltura trentina ma anche le possibili strategie per rendere questa importante realtà più efficace, produttiva e qualificata.

Negli ultimi anni, infatti, l'apicoltura e l'ape stessa sono in pericolo, in tutto il mondo ed anche in Trentino. Il fenomeno, identificato internazionalmente come 'declino delle api', appare ormai chiaramente originato da una serie di fattori sfavorevoli alla vita delle api.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 222.256 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner