Agroenergie e biometano: gli appuntamenti del Cib a Fieragricola

Le bioenergie saranno al centro della rassegna veronese. Nel padiglione 12 Consorzio italiano biogas sarà presente con un proprio stand, inoltre diversi workshop dedicati alla filiera dal 3 al 6 febbraio

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

cib-biogas-da-sito.jpg

Gli appuntamenti organizzati dal Cib si terranno a Fieragricola dal 3 al 6 febbraio

Le bioenergie hanno un ruolo sempre più rilevante nella strategia di sostegno a un’agricoltura che punta a essere al contempo più sostenibile e produttiva. A testimoniarlo anche l’imminente edizione di Fieragricola, la rassegna internazionale che Veronafiere dedica dal 3 al 6 febbraio al settore primario. Con il contributo scientifico e tecnico del Consorzio italiano biogas, il focus di quest’anno sarà dedicato alla filiera del biogas e del biometano.

Nel padiglione 12 del quartiere fieristico verrà allestita un’area tematica. Il Cib sarà presente con un proprio stand e organizzerà incontri e convegni quotidiani per sostenere lo sviluppo della digestione anaerobica come infrastruttura strategica dell’impresa agricola multifunzionale.

"Produrre di più e in modo più sostenibile – spiega Piero Gattoni, presidente del Cib, Consorzio italiano biogas – è la sfida dell’agricoltura di oggi. Il 'Biogasfattobene', ovvero il modello italiano di integrazione delle bioenergie in agricoltura, è una delle soluzioni più promettenti. Dal biogas si ottengono energia elettrica rinnovabile, calore e biocarburanti, attraverso l’utilizzo dei reflui, dei sottoprodotti e delle colture di integrazione. Il biogas aiuta ad abbattere le emissioni in agricoltura e a re-immettere nel ciclo agronomico il digestato, biofertilizzante naturale che contribuisce a restituire carbonio nel suolo migliorandone la fertilità".

Nel corso della manifestazione saranno trattati alcuni temi rilevanti, come ad esempio il ruolo del digestato degli impianti di biogas tra benefici economici e ambientali. Saranno illustrati, in particolare, i risultati di uno studio condotto dal Crpa di Reggio Emilia e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza sulla sicurezza del digestato nelle produzioni agricole Dop. Ampio spazio al tema del biometano, il biocarburante avanzato ottenuto dal biogas, la cui produzione è stata resa operativa da pochi mesi e ammessa al nuovo sistema incentivante prevista dal decreto 5 dicembre 2013.

Il Cib presenterà inoltre il libro sulle Smart Farm, realizzato in collaborazione con L’Informatore Agrario e Università di Bologna, utile vademecum per orientarsi nel mondo della produzione agricola efficiente e sostenibile. Chiuderanno il ciclo di incontri un workshop di approfondimento sulle colture da biogas e uno dedicato alla presentazione di un alcuni progetti solidali di produzione di biogas in India.

Gli appuntamenti:

3 febbraio
Dalle 14,30 alle 16,30
Padiglione 12 - Area Forum - Zootecnia & Bioenergie
Sicurezza del digestato, ricerca biogas Dop: i risultati

4 febbraio
dalle 10:00 alle 12:30
Galleria tra i padiglioni 11 e 12 - Sala A
Riunione produttori biogas Veneto e Friuli

dalle 14:30 alle 17:00
Padiglione 12 - Area Forum - Zootecnia & Bioenergie
Biometano - Fer elettriche

5 febbraio
dalle 10:00 alle 11:30
Galleria tra i padiglioni 11 e 12 - Sala A
Smart Farm e utilizzo del digestato
In collaborazione con:
Cib, Consorzio italiano biogas e gassificazione - Edizioni L'informatore Agrario

dalle 14:30 alle 16:00
Galleria tra i padiglioni 11 e 12 - Sala A
Colture da biogas

6 febbraio
dalle 10:00 alle 12:30
Padiglione 12 - Area Forum - Zootecnia & Bioenergie
Progetto biogas solidale in India
In collaborazione con:
Cib, Consorzio italiano biogas e gassificazione - Humana

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.628 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner