BorgoFuturo, il festival delle rinnovabili e della sostenibilità

Dal 2 al 4 luglio a Ripe San Ginesio (Mc)

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

header.jpg
Mario Tozzi, geologo, divulgatore scientifico e volto noto della televisione, sarà il moderatore dell’evento inaugurale del Festival di Borgo Futuro, dal titolo il ‘1° Meeting delle energie rinnovabili e della sostenibilità ambientale’, che avrà luogo venerdì 2 luglio.
All’incontro, che alzerà ufficialmente il sipario sul weekend di BorgoFuturo - Festival della Sostenibilità, presso il Comune di Ripe San Ginesio (Macerata) si confronteranno imprenditori, tecnici, professionisti, politici, esperti e grandi nomi del giornalismo italiano in una serie di dibattiti incentrati sulle fonti pulite di oggi e di domani.
Solo per citare alcuni ospiti: oltre a Mario Tozzi, Maurizio Pallante, Oliviero Beha, Giorgio Felicetti, Luca Violini, i Riciclato Circo Musicale, i Guixot de 8 e il Popolo delle Carriole de L'Aquila. 
 
La tre giorni, organizzata dal Comune di Ripe San Ginesio e dalla Comunità Montana dei Monti Azzurri, con il patrocinio della Regione Marche, oltre a molti spazi dedicati a arte, spettacolo, laboratori e incontri, avrà numerosi momenti di approfondimento.
Tozzi coordinerà i workshop dedicati agli obiettivi europei in materia di energie rinnovabili e di riduzione della CO2 entro il 2020 e alle eccellenze nel campo delle energie alternative e dello sviluppo sostenibile. Il primo workshop sarà dedicato all'illuminazione e al risparmio energetico, con particolare attenzione all'utilizzo razionale dell’energia luminosa e allo sviluppo di sistemi a led, il secondo riguarderà l'efficienza energetica e le nuove tendenze nel campo della bioedilizia, mentre il terzo tratterà le soluzioni disponibili per lo sfruttamento delle energie rinnovabili dal fotovoltaico al mini-eolico, dal mini-idroelettrico alla valorizzazione del biogas nella filiera agroalimentare.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.327 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner