Agco Harvesting Breganze apre le porte a giovani ingegneri

Finalizzato a scoprire nuovi talenti, il Career Day svolto all’Università di Padova il 3 novembre scorso è stato funzionale anche all'intensificazione delle relazioni con il mondo accademico

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

hr-agco.jpg

Da sinistra, Mirko Bertuzzo, Simonetta Lambrocco e Leonardo Ungaretti
Fonte foto: AGCO

Investire nel capitale umano, in uno scenario globale sempre più competitivo, sfruttando la collaborazione tra industria e università, diventa strategico per l’incremento del volume d’affari ma anche per individuare e sviluppare giovani talenti cui aprire percorsi di carriera.

Questo il motivo per cui HR Agco Harvesting Breganze sta incrementando le proprie relazioni con il mondo accademico e, in tale contesto, ha deciso di partecipare al Career Day dedicato agli ingegneri dall’Università degli Studi di Padova lo scorso 3 novembre.
 
Abbiamo necessità di attrarre giovani talenti nella nostra organizzazione”, ha dichiarato Mirko Bertuzzo, HR talent management & acquisition ad Agco Harvesting Breganze, “e una delle best practice che stiamo adottando è la programmazione di stage permanenti che, da un lato, consentono ai giovani selezionati di esprimere il proprio potenziale, e, dall’altro, permettono ad Agco di creare un vivaio di talenti, pronti per un eventuale inserimento in azienda”.
 

AAA cercasi ingnegneri per mietitrebbie
Nello specifico, Agco Harvesting Breganze, è alla ricerca di giovani ingegneri, sia per la progettazione meccanica ed elettrica/elettronica, che per le prove in campo.

Essendo macchine complesse, le mietitrebbie necessitano di una grande attività di progettazione supportata da rigorosi test sul campo.
Per questo e per sviluppare sempre più prodotti ad alta tecnologia, in Agco è in aumento l’esigenza di energie fresche e motivate da inserire nel comparto research & development, come ha affermato Leonardo Ungaretti, manager, product engineering - Harvesting Eame, attualmente in forza a Breganze. 

In ogni caso un player mondiale quale Agco è risultato appetibile anche per figure di nicchia provenienti da ingegneria dei materiali, della chimica e della costificazione.
 
Volevamo essere efficaci ed incisivi in tutta la nostra comunicazione relativa all’evento. Per questo, siamo intervenuti a supporto di HR creando strumenti dedicati, con l’obiettivo di offrire la giusta visibilità ad Agco.
In questo modo, abbiamo conferito coerenza e chiarezza a tutti i messaggi divulgati, e l’interesse suscitato nei giovani ingegneri nei confronti della nostra organizzazione dimostra che abbiamo colto nel segno”,
ha dichiarato Simonetta Lambrocco, communications and Pr manager Agco Harvesting Breganze.
 
I passi futuri del programma prevedono un invito a Breganze rivolto ai candidati più interessanti per una dettagliata presentazione delle opportunità di stage e per una visita allo stabilimento presso il quale vengono prodotte le mietitrebbie Agco nei marchi Fendt, Laverda e Massey Ferguson destinate ai mercati di Europa, Africa e Medio Oriente.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.942 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner