Fendt: il trattore verde fuori... e dentro

Scende in campo il Fendt 820 Vario Greentec, alimentato con olio di colza

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

fendt-vario-820-vario-greentech-olio-puro-di-colza.JPG

Fendt 820 Vario Greentec utilizza olio di colza puro come carburante

È stato presentato lo scorso 23 settembre a Vallevecchia (Caorle –VE), nell'azienda pilota e dimostrativa di Veneto Agricoltura il primo trattore in Italia con un motore alimentato con olio di colza e prodotto in serie, il Fendt 820 Vario Greentec.

Primo costruttore a proporre un trattore dotato di alimentazione ad olio di colza (all'Agritechnica 2007), Fendt è ancora oggi l'unico a produrre di serie questo tipo di trattore.

Il vantaggio principale del Fendt Greentec è dato dal fatto che si tratta di una soluzione offerta direttamente dal costruttore che ne fornisce la totale garanzia. In questo non è necessario a ricorrere a polizze assicurative aggiuntive, prassi normale per le soluzioni retrofit. Infatti sono già più di 60 le macchine Fendt 820 Vario Greentec che lavorano presso aziende agricole sparse per l'Europa, la gran parte in Germania. 

Finalmente è sceso in campo il primo Fendt Greentec anche in Italia:

"Oggi – ha detto Paolo Pizzolato, amministratore unico di Veneto Agricoltura, durante la conferenza stampa del 23 settembre – è una giornata importante per il mondo dell'agricoltura. Siamo riusciti a realizzare una filiera corta e chiusa dell'olio vegetale, senza impattare sull'area di ValleVecchia.” 

Lo scorso anno sono stati infatti seminati 24 ettari di colza che dopo essere stato raccolto ed i semi successivamente spremuti, è diventato un puro olio vegetale utilizzabile come carburante. Il Fendt alimentato ad olio di colza con 205 CV di potenza massima ed un serbatoio olio di colza da 340 litri è l'ultimo anello del progetto di filiera bioenergetica corta e chiusa e si inserisce perfettamente nel concetto ecologico dell'azienda Vallevecchia.

Johann Planatscher, direttore generale della Fendt Italiana, ha ricordato: "Con il nostro 820 Vario Greentec si chiude tutto un ciclo: come molto tempo fa l'agricoltore coltivava l'avena per i cavalli che tiravano gli attrezzi, oggigiorno l'imprenditore agricolo coltiva il colza per ottenere dell'olio che alimenta il suo trattore. Praticamente ritorniamo alla soluzione più logica.

Vallevecchia, l'azienda pilota e dimostrativa di Veneto Agricoltura, è localizzata lungo la costa tra i centri urbani di Caorle e Bilione e si caratterizza per essere un sito costiero non urbanizzato, ubicato tra le due note località turistico- balneari.

Pur avendo subito negli ultimi 50 anni pesanti azioni di bonifica che hanno portato alla realizzazione della stessa "isola" di Vallevecchia, il territorio ha mantenuto importanti valenze naturalistico-ambientali, soprattutto per la presenza tra l'arenile e la pineta di uno dei maggiori sistemi dunali litoranei del Veneto. Proprio per la presenza di questo particolare habitat, Vallevecchia è stata riconosciuta dalla Comunità Europea, come Zona di Protezione Speciale e Sito di Importanza Comunitaria.

 

Clicca qui per informazioni dettagliate sul Fendt 820 Vario Greentec

 

fendt  820 Vario Greentech

Fonte: Fendt

Speciale: Agroenergie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.564 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner