Ideal mette a punto il nuovo impollinatore KW

Impollinazione perfetta con notevole risparmio di tempo e di risorse

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

ideal-impollinatore-kw-impollinazione-actinidia.jpg

Impollinazione dell'actinidia tramite l'impollinatore KW dell'Ideal

Come sappiamo l’impollinazione, in particolare per la crescita del frutto di actinidia, é di notevole importanza per ottenere un prodotto dalla forma perfetta, mantenere tutti i frutti della gemma, ed avere sempre la stessa pezzatura indipendentemente dalle condizioni climatiche. I pochi giorni a disposizione per l’impollinazione dei fiori delle piante femminili trovano un notevole dispendio di tempo e di risorse, ma con un adeguato sistema di impollinazione é possibile ottenere i migliori risultati in tempi brevi. 

L'Ideal, avvalendosi dell’esperienza acquisita da generazioni, operando nel settore delle attrezzature agricole e costantemente a contatto con gli operatori dei vari settori ortofrutticoli, si impegna ad adeguare la tipologia delle macchine, alle continue esigenze del settore produttivo e da qui nasce l’impollinatore KW.
Questa attrezzatura, collegata alla presa di forza del trattore, permette di distribuire il polline liquido ad una velocità del trattore di circa quattro chilometri all'ora, l’erogazione avviene tramite due diffusori, regolabili in altezza ed per inclinazione, montati su una barra estensibile monofilare, per meglio adattarsi ai vari sesti di impianto. La macchina è munita di un ventilatore centrifugo e di due serbatoi con una capacità di 15 litri ciascuno; l’erogazione sui diffusori è comandata da due elettrovalvole, per poter lavorare singolarmente su ogni diffusore e la fuoriuscita del liquido è regolata da un ugello posto nelle immediate vicinanze dei diffusori.
L'impollinatore KW è inoltre munito di un serbatoio di accumulo dell'aria di 22 litri ad una pressione di 11 bar. L’erogazione avviene alla pressione di massimo un bar, e l’ottima prestazione del ventilatore assicura una finissima micronizzazione ed un’ottima copertura per entrambi i diffusori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.626 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner